Suzuki Rally Cup, Rally di Alba stellare per Simone Goldoni e Flavio Garella

L’equipaggio della Nordovest Racing vince il quinto round della serie monomarca corsa sulle strade delle Langhe. In una gara non facile da affrontare si sono distinti gli svizzeri Cominelli e Fieni, secondi a precedere Schileo e Cervi. Quarti all’arrivo Pellè e Luraschi; il pilota trentino si conferma al comando della classifica di “Coppa” Girone WRC, con un punto di vantaggio sul rimontante Goldoni.

Bello e difficile il Rally di Alba, in particolare per i concorrenti con i numeri di partenza più alti. La Suzuki Rally Cup, serie monomarca dei modelli sportivi Swift 1.0 Boosterjet e 1.6 Sport, ha disputato il quinto e penultimo round del Girone WRC sulle strade delle Langhe, in un contesto ambientale e paesaggistico dall’impareggiabile bellezza, ma incredibilmente importunato dalle condizioni meteo. Il violento temporale che si è abbattuto sulla zona nelle battute iniziali della manifestazione, ha trasformato le strade asfaltate ricche di insidie per la presenza di fango, tanto che delle otto frazioni cronometrate in programma i trofeisti ne hanno disputate regolarmente solo cinque.

Nonostante ciò, gli equipaggi della Suzuki si sono dimostrati in grado di superare qualsiasi difficoltà, affrontandola con il giusto spirito; tra questi è emerso Simone Goldoni, che è stato in grado di riscattare i non felici risultati conseguiti nelle precedenti prove del monomarca Suzuki. L’aostano, in coppia con Flavio Garella, si è presentato alla prova albese in perfetta forma, tornando in simbiosi con la 1.0 Boosterjet. Concentrato e veloce, il valligiano è andato al comando della classifica provvisoria aggiudicandosi le prime due prove speciali, impostando un ritmo veloce che gli ha dato l’importante vantaggio di 26 secondi sul più immediato inseguitore. Attento a non commettere errori, l’aostano ha mantenuto il vantaggio aggiudicandosi la piesse sei, la ripetizione della prova spettacolo di Alba, per poi controllare i tentativi di rimonta degli svizzeri Cominelli e Fieni che, nonostante lamentassero noie alla frizione, erano costanti nelle prestazioni al punto da chiudere la gara al secondo posto.

Le altalenanti ma vincenti prestazioni hanno, invece, impedito a Schileo di lottare per il vertice assoluto della classifica. Asciugatisi gli asfalti, il trentino si è aggiudicato la penultima frazione cronometrata di Santo Stefano Belbo, centrando la terza piazza al traguardo di Piazza Michele Ferrero.

Gara attenta per un Pellè che si è limitato a difendere la leadership di campionato piazzandosi al quarto posto.

Partito in sordina, Scalzotto ha dato la “graffiata” vincente nella quinta piesse, la designata Power Stage, chiudendo poi la gara al quinto posto, precedendo di pochissimi decimi di vantaggio su Longo, sesto sul palco d’arrivo, dove è settimo Cocino e ottavo lo svizzero Pollarolo.

Il ritorno alla vittoria scaccia crisi permette, quindi, a Goldoni di tornare al secondo posto della classifica generale di campionato, ad un solo punto dal leader Pellè e frapponendo sedici lunghezze da Scalzotto, ora terzo. Longo è quarto della generale e quinto Schileo.

Suzuki Rally Cup affronterà la prossima tappa al Rally San Martino di Castrozza, a metà settembre, ultimo round del Girone WRC, prima della finalissima che designerà il vincitore della Suzuki Rally Cup al Rally ACI Como, al quale ai piloti del “WRC” si aggiungeranno i classificati nel Girone “CIR”.

Classifiche Suzuki Rally Cup al Rally di Alba:

1. Goldoni e Garella (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Nordovest Racing) in 1h11’41.5;
2. Cominelli Ivan e Fieni Igor Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Mediaprom Racing) a 46;
3. Schileo Nicola e Cervi Alessandro (Suzuki Swift 1.0 Boostjet R1 – Winners Rally Team) a 52.20;
4. Pellè Roberto e Luraschi Giulia (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Destra 4) a 1’13.80;
5. Scalzotto Andrea e D’Ambrosio Sofia (Suzuki Swift 1.6 Sport – Funny Team) a 1’27.60;
6. Longo Marco e Conci Mattias (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Destra 4) a 1’27.90;
7. Cocino Ivan e Brambilla Aldo (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Meteco Corse) a 2’18,20;
8. Pollarolo Andrea e Pozzoni Alessandra (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Novara Corse) a 3’08.80

I vincitori nelle gare Suzuki Rally Cup, girone WRC 2019: Simone Goldoni Rally 1000 Miglia; Andrea Scalzotto Rally dell’Elba; Roberto Pellè Rally del Salento; Nicola Schileo Rally della Marca; Simone Goldoni Rally di Alba.

Suzuki Rally Cup Classifiche Girone “WRC” dopo Rally di Alba

Piloti: 1. Pellè Roberto punti 71; 2. Goldoni Simone 70; 3. Scalzotto Andrea 54; 4. Longo Marco 47; 5. Schileo Nicola 44; 6. Cominelli Ivan 39; 7. Pollarolo Andrea 28; 8. Lunelli Rino 12; 9. De Antoni Edoardo 11; 10. Cocino Ivan 10 e Rosso Emanuele 10; 12. Spreafico Enrico 9; Strabello Stefano 8; 13. Coppe Lorenzo 7; 14. Gozzoli Stefano 5.

Navigatori: 1. Garella Flavio 70; 2. Luraschi Giulia 59; 3. Conci Matias 47; 4. Fieni Igor 39; 5. Rutigliano Nicola 36; 5. Furnari Gianguido 32; 6. Pozzoni Alessandra 23; 6. D’Ambrosio Sofia 19; 7. Morelli Valentino 12; 8. Argenta Nicola 11; 9. Frigerio Giovanni 9; 10. Poloni Giacomo 7: 11. Colla Giorgia 4.