Ronde della Val Merula con 91 equipaggi al via, Andolfi il più veloce allo shakedown

Cha

Vittorio Cha e Lisa Bollito al Ronde Val Merula - Foto Fotomagnano

Sono 91 gli equipaggi che, domani mattina alle 07:00, prenderanno il via da Andora per la 9^ edizione della Ronde della Val Merula, primo rally della nuova stagione rallystica nazionale organizzato dalla locale Asd Sport Infinity. Delle 92 vetture iscritte solo una non si è presentata alle verifiche tecniche, la Peugeot 106 1600 dei fratelli Massimiliano ed Alessandro Parodi. (Iscriviti gratuitamente al canale Telegram di Rally Time per ricevere le notizie sul tuo telefono LINK)

Nella tarda mattinata odierna molti degli equipaggi iscritti hanno partecipato allo shakedown, disputato sulla strada da Stellanello alle frazioni di Villalunga e di San Damiano. Il responso cronometrico del test delle vetture da gara ha confermato i pronostici della vigilia: Fabio Andolfi e la sua Skoda Fabia sono risultati i più veloci in quasi tutti i passaggi. Il pilota savonese, che correrà in coppia con Manuel Fenoli, rafforza così il suo ruolo di grande favorito per il successo finale della 9^ Ronde della Val Merula, da lui già vinta nel 2019.

Lo shakedown ha messo in buona luce anche gli outsider di Fabio Andolfi. Tra i tanti – le vetture di classe analoga alla sua sono 23 – hanno brillato principalmente Simone Perruccio, il giovane Riccardo Miele, Dario Bigazzi e Vittorio Cha, tutti con le Skoda Fabia. (Leggi qui l’elenco iscritti della Ronde della Val Merula)

In serata, dopo la cerimonia di presentazione dei 91 equipaggi partenti, le vetture si posizioneranno in parco chiuso, da cui usciranno domattina dalle ore 07:00 per la partenza. Alle 15:28, l’arrivo in via dei Mille della prima vettura, dopo 205,23 km di percorso, 44 dei quali relativi alla nuova prova speciale “Madonna della Guardia”, da Caso a Villalunga, da ripetersi quattro volte. A seguire, la premiazione sul palco.

La 9^ Ronde della Val Merula assegnerà il 1° “Memorial Davide Elena”, istituito per ricordare un giovane membro del gruppo di lavoro recentemente scomparso. Tutte le informazioni sulla gara sono reperibili sul portale dell’organizzazione all’indirizzo https://www.sportinfinity.it.