Rox ci prova, a caccia del titolo IRC con Biella Corse a Bassano del Grappa

A Bassano del Grappa sarà al via anche un altro equipaggio Biella Corse Giuseppe Frattalemi e Luca Silvi, in gara con una Peugeot 205 VTI

Rossetti

Luca Rossetti e Manuel Fenoli su Skoda Fabia Rally2 Lion Team

Ci giocheremo tutto a Bassano del Grappa, nell’ultima prova della stagione” aveva commentato a luglio il “team manager” di Biella Corse, Alby Negri, al termine del 42° Rally del Casentino, penultima prova dell’International Rally Cup 2022, obbiettivo di stagione della Scuderia e dell’ex Campione Italiano e tre volte Campione Europeo Luca Rossetti. “Ora siamo al dunque” dice oggi: “la gara si corre questo fine settimana e i giochi sono del tutto aperti … incrociamo le dita!”. (Iscriviti gratuitamente al canale Telegram di Rally Time per ricevere le notizie sul tuo telefono LINK)

A Bassano Luca Rossetti e Manuel Fenoli partiranno con il numero 1 sulle fiancate della loro Skoda Fabia R5 (gruppo RC2N, classe R5-Rally2), come sempre assistita in gara dal Lion Team di Andrea Minchella. Sarà una gara “tutta di un fiato” visto che c’è in palio il titolo della ventunesima edizione dell’International Rally Cup, “campionato che Biella Corse ha già vinto nel 2020 con l’equipaggio De Tommaso – Bernardi (Skoda Fabia)” ricorda Negri.

Luca Rossetti, che nell’IRC 2022 ha fatto zero punti nella prima prova della stagione (il Trofeo Maremma), vinto la seconda (il Rally del Taro) e chiuso al secondo posto la terza prova (il Casentino), è attualmente secondo nella classifica del Campionato, a una cinquantina di punti dal vertice della classifica.

Tutto è ancora possibile” spiega Negri; “il Bassano, come ultima prova della stagione, ha un coefficiente 1,5, cosa che significa che i punti lì ottenuti sono “più pesanti” per quanto riguarda la classifica del Campionato. Staremo a vedere!”.

Luca Rossetti, che ha cominciato a correre per Biella Corse nell’IRC questa primavera, a partire dal Rally Internazionale del Taro, è un pilota rally conosciutissimo, con un palmares a dir poco invidiabile. In carriera ha vinto il Campionato Italiano Rally nel 2008 e quello Europeo nel 2008, 2010 e 2011; ha al suo attivo anche quattro successi parziali nel mondiale IRC, sette nel Campionato Europeo e dieci nel Campionato Italiano Rally. Ha inoltre vinto il Campionato Rally Turco nel 2012 e il Campionato Italiano WRC nel 2021.

A Bassano del Grappa sarà al via anche un altro equipaggio Biella Corse Giuseppe Frattalemi e Luca Silvi, in gara con una Peugeot 205 VTI (gruppo RC4N classe Rally 4).

Frattalemi, penalizzato da un ritiro al Casentino, è attualmente settimo nella classifica della classe (R2B aspirato) del campionato

Siamo un po’ indietro in classifica” ha commentato il pilota “a causa del ritiro di Bibbiena. Però è ancora tutto da vedere perché il coefficiente di Bassano, con un buon piazzamento in gara e una buona “power stage”, potrebbe cambiare drasticamente le cose. Siamo quindi positivi e cercheremo di fare bene … sperando che questa volta ci accompagni anche un po’ di fortuna!“. 

La gara, chiamata anche “Il Mundialito del Nordest”, partirà dalla Piazza Libertà di Bassano del Grappa venerdì 28 ottobre alle ore 18,18; dove si concluderà sabato 29 a partire dalle 18,10, al seguito del 17° Rally Storico Città di Bassano.

In programma ci sono un totale di sette prove cronometrate, di cui una, la “Rubbio” (di 7,34 chilometri) che verrà affrontata anche la sera di venerdì. Le altre sei, ricavate da due passaggi sui mitici tracciati di “Valstagna” (di 11,84 chilometri), “Cavalletto” (di 22,93 chilometri) e nuovamente “Rubbio”, si correranno nella giornata di sabato. In totale i concorrenti percorreranno 328,53 chilometri, di cui 91,56 di prove cronometrate. 

  • Frattalemi
  • Skoda
  • Rossetti