Movisport, al Due Valli è pronta a prendersi la scena con Gryazin, Crugnola, Basso e Soria

Paulo Soria al debutto con la Fabia Rally2

Gryazin

GRYAZIN NIKOLAY-ALEKSANDROV KONSTANTIN, SKODA FABIA EVO R5 #19

Movisport è pronta a scrivere nuove pagine di storia rallistica, in questo caso italiana, proponendo due “nomi”, oltre ai soliti del “tricolore”, al 50esimo Rally 2 Valli, round finale del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, dal 6 all’8 ottobre. (Iscriviti gratuitamente al canale Telegram di Rally Time per ricevere le notizie sul tuo telefono LINK)

A parte che la scuderia reggiana “mira” allo scudetto per piloti con il leader della classifica Andrea Crugnola, oltre ad un piazzamento prestigioso per Basso, Michelini e Scattolon, la competizione veronese sarà avvalorata dalla presenza di due stranieri di nome come il russo Nikolay Gryazin e l’argentino Paulo Soria.

Saranno predisposte due Skoda Fabia per entrambi: per Gryazin “firmata” Erreffe Racing e per Soria vi sarà l’esemplare della Delta Rally.

Gryazin, che sarà affiancato da Konstantin Aleksandrov, inseguirà il suo quarto alloro italiano in questo 2022 dopo quelli di Alba, san Marino e “Vermentino”, che potrebbero diventare un poker considerando anche il successo di WRC-2 al Rally d’Italia. La gara di Verona per Gryazin sarà un utile training su asfalto in vista del prossimo appuntamento iridato in Spagna di fine ottobre.

Per Soria, invece, fresco vincitore del Trofeo Renault Clio by Tok Sport nel Campionato Europeo Rally, la gara scaligera rappresenta il debutto con una vettura a trazione integrale. Al suo fianco vi sarà stavolta Axel Coronado, in quanto l’abituale secondo Der Ohannesian sarà tenuto lontano da impegni personali.

Undici le prove speciali in programma per la gara che assegnerà il titolo tricolore di rally 2022, con partenza alle 13,45 di venerdì 7 ottobre ed arrivo alle 20,30 di sabato 8. Il totale della distanza competitiva sarà di 121,120 chilometri.