CIAR, nuovo scratch di Nucita-Pollet nella PS6, Crugnola-Ometto sempre al comando

Nucita

Andrea Nucita e Rudy Pollet su Skoda Fabia Rally2 al Rally 1000 Miglia

Grande rientro sull’asfalto delle prove speciali del Rally 1000 Miglia per Andrea Nucita e Rudy Pollet, che si sono aggiudicati anche il secondo passaggio sulla “Provaglio Val Sabbia” dopo l’intervallo. La Skoda Fabia del siciliano è stata la più veloce sulla sesta prova speciale in 6’47.3. Si tratta del secondo successo in prova per Nucita, che non cambia la sua quinta posizione assoluta ma lo riavvicina ai capoclassifica Andrea Crugnola e Pietro Ometto sulla Citroen C3 Rally2. Discorso simile e tempo molto vicino a quello di Nucita-Pollet per Fabio Andolfi e Manuel Fenoli su Skoda Fabia Rally2, che hanno fatto segnare il secondo crono con 6 decimi di margine. Terzo tempo per Stefano Albertini e Danilo Fappani su altra Rally2 ceca a 1.5’’, l’equipaggio di casa che si sta candidando come principale avversario di Crugnola-Ometto per la vittoria.

Sembra quindi che Crugnola abbia iniziato a gestire il considerevole vantaggio accumulato su tutti gli inseguitori, con Albertini distante ora 44.3’’ nella classifica generale, seguito da Giandomenico Basso e Lorenzo Granai su Hyundai i20 a 50.8’’. Il campione uscente sulla Rally2 coreana è apparso in gran forma questa mattina, ma all’alba de secondo giro non sembra aver ripreso con lo stesso passo spedito e ha accumulato altri 6.8’’ in prova speciale. Su questo sesto tratto cronometrato infatti hanno fatto meglio di lui anche i due bresciani sulle Skoda Fabia Luca Bottarelli e Alessandro Perico, rispettivamente con il quinto tempo a 6.1’’ ed il sesto a 6.4’’.

Non sembra proprio essere la gara di Damiano De Tommaso e Massimo Bizzocchi, anche loro a bordo di Skoda, che perdono altri 8.6’’ dal migliore nella speciale e aumentano il loro distacco a 1’12.4 da Crugnola-Ometto con i quali si stanno giocando il titolo di Campioni d’Italia.