Rally Islas Canarias, Luis Monzón chiude in testa il “Day 2”, che sfortuna per Simone Campedelli

L’italiano dopo aver vinto la speciale numero cinque, nella successiva a causa di un escursione fuori strada ha perso oltre 30 secondi

rally islas canarias

Luis Monzón e José Carlos Déniz

L’idolo di casa Luis Monzón chiude in testa la seconda tappa del Rally Islas Canarias e con un vantaggio di 8,4 secondi, è adesso in corsa per la sua quarta vittoria del rally. Il due volte campione spagnolo con la Skoda Fabia Rally2 Evo condivida con José Carlos Déniz, è stato il più veloce in due delle sei speciali in programma oggi e non ha sbagliato praticamente nulla. Nil Solans è il primo degli inseguitori e lo spagnolo, con la sua Polo ha dovuto fare i conti con problemi di assetto nel giro mattutino, risolti durante la pausa in assistenza. Yoann Bonato occupa l’ultimo gradino del podio virtuale. Efrén Llarena quarto e il pilota locale Enrique Cruz completano la top five. Sfortunato Simone Campedelli che – dopo aver vinto la speciale numero cinque, nella successiva a causa di un escursione fuori strada ha perso oltre 30 secondi e ogni speranza di vittoria. L’italiano si trova adesso in nona posizione. Scivolano in 14esima posizione Alberto Battistolli e Giacomo Scattolon.

CLASSIFICA RALLY ISLAS CANARIAS DOPO SETTE SPECIALI:

POS.DRIVER TIME
1.MonzónSkoda59min 48.5sec
2.SolansVolkswagen+8.4sec
3.BonatoCitroen-1+12.1sec
4.LlarenaVolkswagen+20.3sec
5.CruzFord-logo+27.0sec
6.GzrybSkoda+40.2sec