Suzuki Rally Cup, alla Targa Florio vittoria in gara di Igor Iani, Giordano ancora leader del trofeo

Soddisfazione finale in Sicilia nel terzo round della Suzuki Rally Cup nonostante il meteo

suzuki rally cup targa florio

Il podio della Suzuki Rally Cup alla Targa Florio 2022

Sulle strade delle Madonie si è disputato il terzo atto della Suzuki Rally Cup in occasione del Targa Florio. Ad aggiudicarsi l’appuntamento firmato Suzuki Italia ed inserito nelle corse del Campionato Italiano Assoluto Rally sono stati Igor Iani e Nicola Puliani sulla Suzuki Swift Sport Hybrid che hanno terminato con il tempo complessivo di 1:00’25.6.

Si dalle prime battute del venerdì sulla prova televisiva “Nino Vaccarella”, l’equipaggio Under ha chiuso con sei decimi di secondo di vantaggio su Fichera e lasciato più staccato Stefano Martinelli a 7 secondi. E dal quel momento in poi, il giovane Iani ha mantenuto la testa della classifica fino alla fine gestendo un vantaggio dettato dalle condizioni meteo che hanno messo a dura prova assetti, pneumatici ed equipaggi. Costante e sempre attento alle corse degli avversari, Iani con un secondo tempo nella Power Stage, valida per il trofeo e, la volata finale sulle ultime due prove di “Targa” e “Vincenzo Florio”, ha festeggiato a Termini Imerese con più punti pesanti che lo collocano ora tra i più quotati, per il trofeo ma anche per il Campionato R1.

“È stata una gara complicata per noi come per tutti gli equipaggi ma siamo più che soddisfatti di questo successo – ha detto Iani a fine gara -. Dopo il terzo posto dello scorso anno sono contento di essere risalito sul podio ma stavolta quello più alto. Anche in ottica Campionato abbiamo ottenuto punti importanti. Non è stato facile viste le condizioni meteo e la consapevolezza che ad ogni curva sarebbe stato facile perdere tutta la gara. Con il team abbiamo fatto un grande lavoro per poter portare fino in fondo la gara e da parte mia e del mio navigatore, ci abbiamo creduto fino alla fine, cercando di non commettere errori. Adesso affronteremo il prossimo round ad Alba, gara che lo scorso ci vide vincitori ma dove sappiamo che Giordano giocherà in casa e dovremo fare il nostro meglio”.

Ma alla Targa Florio, i tempi in prova hanno messo in risalto le capacità di controllo e guida di altri, visto le difficili condizioni del meteo e il fondo spesso insidioso e scivoloso. In particolare, quelle di Giorgio Fichera, Matteo Giordano e Roberto Pellè veri duellanti per i piazzamenti d’onore in questo terzo round della Suzuki Rally Cup. A guadagnarsi la piazza d’argento alla fine è stato Matteo Giordano navigato qui da Erica Pogliano, sempre su versione Hybrid. Il cuneese, ha così concluso la gara a 45,9 secondi da Iani in un debutto convincente sulle prove siciliane, ottenendo anche il miglior crono la Power Stage del trofeo, la “Targa” e, può così tenersi stretta la vetta del trofeo. Ottima prestazione anche di Roberto Pellè come sempre insieme a Giulia Luraschi, prima volta anche per lui sulle strade delle Madonie.

La poca conoscenza della gara non ha fatto demordere il trentino che anzi si è preso la soddisfazione di uno scratch sulla PS8, in un duello costante con Giordano e Fichera. Alla fine terzo gradino del podio per Pellè a +1’05.2 dal vertice. Ai piedi del podio Suzuki Giorgio Fichera, altro protagonista di questa Targa Florio navigato da Ronny Celli ha condotto una gara veloce con i migliori tempi in due passaggi sulla prova di “Tribune”. Tra le Swift a completare la top five di tutto rispetto ci ha pensato Stefano Martinelli, con Fabio Menchini alle note, confermandosi ancora in testa tra le vetture Racing Start. Ad inseguirlo il diretto avversario Cristian Mantoet con Roberto Simioni, con la sua Swift RSTB 1.0, sesto assoluto in gara ed ora secondo tra le Racing Start. Settima e ottava posizione rispettivamente per Marcello Sterpone navigato da Giancarla Guzzi su un’altra Hybrid e, il giovane Lorenzo Olivieri con Giusy Ghisoni alle note, su altra Boosterjet.

Fuori da giochi in Sicilia il piemontese Alessandro Forneris insieme a Luigi Cavagnetto sulla Suzuki ibrida costretto a ritirarsi per noie elettriche alla sua Swift Boosterjet. Destino simile per Sergio Denaro navigato da Mattea Modenini, a causa di una toccata in trasferimento che gli è costato il proseguimento della gara di casa. Concluso questo terzo appuntamento la Suzuki Rally Cup tornerà a calcare gli asfalti al Rally di Alba, in programma per il 23-26 Giugno.

CLASSIFICA FINALE SUZUKI RALLY CUP TARGA FLORIO RALLY: 1.Iani – Puliani (Suzuki Swift Sport Hybrid) in 1:00’25.6; 2. Giordano – Pogliano (Suzuki Swift Sport Hybrid) +45.9; 3. Pelle’ – Luraschi (Suzuki Swift Sport Hybrid)+1’05.2; 4.Fichera – Celli (Suzuki Swift Sport Hybrid)+1’09.6; 5.Martinelli – Menchini (Suzuki Swift Boosterjet)+3’13.5; 6.Mantoet – Simioni (Suzuki Swift Boosterjet)+4’24.3; 7.Sterpone – Guzzi (Suzuki Swift Sport Hybrid)+6’04.6; 8.Olivieri – Ghisoni (Suzuki Swift Boosterjet)+11’19.0.
CLASSIFICA SUZUKI RALLY CUP 2022 DOPO ROUND 3: Giordano 79pt; Pellè 64pt; Iani 46pt; Martinelli 38pt; Fichera 35pt; Mantoet 24pt; Costantino 22pt; Milivinti – Iani 19pt; Sterpone 17pt; Gherardi 15pt; – Olivieri 14pt; Ventoso 8pt; Denaro – Forneris 7pt.
CLASSIFICA RACING START BoosterJet 1.0 DOPO ROUND 3: Martinelli 53pt; Mantoet 33pt; Costantino 26pt; Milivinti 20pt; Olivieri 15pt; Ventoso 8 pt.