Velocità salita, Aci Sport approva modifiche tecniche per le sportscar: ecco cosa cambia

La Giunta sportiva Aci Sport nella seduta dell’11 gennaio si è espressa sulle vetture dei gruppi E2SC, E2SS e CN

modifiche tecniche sportcarLuzzi Sambucina Trofeo Silvio Molinaro

Domenico Cubeda ( Cubeda Corse, Osella FA 30 Zytek #1)

La FIA nell’ultimo consiglio mondiale ha approvato una serie di modifiche tecniche riguardanti le vetture di categoria II con applicazione dall’1 gennaio 2023. Sulla base di questa decisione, la Giunta sportiva di Aci Sport, sentito il gruppo di lavoro tecnico, che aveva elaborato le modifiche sulle vetture E2-SC, E2-SS e CN, consistenti nell’applicazione di un pattino di legno al disotto della vettura e di un nolder sull’ala posteriore, ha deciso di procedere immediatamente, per le prime 4 gare del campionato Campionato Italiano Velocità Montagna, ad una fase di sperimentazione delle 5 modifiche della FIA (testo riportato di seguito in corsivo) e contestualmente di sospendere le modifiche introdotte consistenti nel introduzione del nolder e del pattino. Al termine del periodo di sperimentazione, sulla base dei risultati ottenuti, la Giunta prenderà di nuovo in esame l’argomento. Ecco le modifiche nel dettaglio.

POSIZIONE SEDILE
Per le vetture CN o E2-SC, costruite a partire dall’1 gennaio 2004, è permesso montare il sedile del pilota simmetricamente in rapporto all’asse longitudinale del veicolo, a condizione che la struttura di sicurezza sia conforme all’articolo 277.2 dell’appendice J per i veicoli costruiti dall’1 gennaio 2004.

CARROZZERIA FONDO VETTURA
La carrozzeria costituente il fondo della vettura deve essere conforme con il primo paragrafo dell’articolo 259-3.7.6 e con l’articolo 259-3.7.7 dell’allegato J.

TOLLERANZA DI PLANARITA’, MISURAZIONI E ALTEZZA DA TERRA
Un valore di altezza minima da terra deve essere rispettata in ogni istante durante un evento. Tutte le parti sospese del veicolo, ubicate a più di 500 millimetri lateralmente dalla linea longitudinale passante per il centro del veicolo, devono essere più alte di 45 millimetri rispetto al suolo. La misurazione va eseguita con il pilota a bordo aggiungendo 100 chili di peso sulla vettura in una qualsiasi posizione scelta dal delegato tecnico.

REGOLAZIONI SOSPENSIONI
Le sospensioni possono essere regolate solo quando la vettura è ferma ed attraverso un intervento di natura meccanico diretto. Nessuna regolazione dall’interno dell’abitacolo è permessa.

PESO MINIMO VETTURE CATEGORIA 2
Le vetture di categoria II devono rispettare la seguente tabella dei pesi.