Numeri da record per PA Racing, la scuderia bergamasca a Monza con nove equipaggi

Numeri importanti, per un evento molto particolare, che solo una scuderia ben preparata e rodata può gestire

PA Racing Monza

La PA Racing si prepara ad un fine settimana molto intenso da vivere nell’ultima prova del Mondiale Rally, che si disputerà anche per quest’anno all’Aci Rally Monza e, che anche quest’anno deciderà i campioni del mondo. PA Racing non vuole mancare l’appuntamento e si presenta al via con ben nove equipaggi. Numeri importanti, per un evento molto particolare, che solo una scuderia ben preparata e rodata può gestire. Skoda Fabia, Wolkswagen Polo GTI e la neo arrivata Hyundai i20; saranno queste le vetture che verranno schierate dalla scuderia lombarda.

In testa al nutrito schieramento di vetture R5 della PA Racing, troviamo un volto conosciuto del mondiale rally, Enrico Brazzoli, che si presenta al via nel WRC2 con Manuel Fenoli. Brazzoli che non è nuovo agli appuntamenti iridati, è infatti un habitué del Rally di Montecarlo. Alessandro Perico si ripresenta al via di Monza, provando a bissare l’ottimo risultato dello scorso anno, in cui si classificò primo tra gli italiani. Al suo fianco ci sarà Mauro Turati e anche per loro la scelta è ricaduta sulla Skoda Fabia Rally2 Evo.

Piero Longhi, che ha fatto proprio a Monza nel 2019 la sua ultima apparizione in un rally, si ripresenta con un inedito copilota al suo fianco: Stefano Ruoppolo. Sulla Skoda Fabia proveranno e dar la paga ai più giovincelli. Dalla pista ai rally il passo è breve e sa bene Lorenzo Bontempelli velocissimo pistaiolo che corre con auto GT, che negli ultimi anni ha dimostrato di avere una forte attrazione per il rally di Monza, che ha corso sia nella versione show che nella prima versione mondiale. Ad affiancarlo come lo scorso anno Gianluca Marchioni.

Debutto invece nel mondiale per l’equipaggio rosa di casa PA Racing Patrizia Perosino e la figlia Veronica Verzoletto, che saranno al via a bordo di un’altra Fabia Rally2. L’equipaggio rosa in questi ultimi anni ha dimostrato un profilo di crescita e di costanza nella massima serie nazionale e, puntano a dare il meglio anche in questa prima uscita mondiale. Al via anche Giuseppe Marco Silva e Giovanni Pina, la coppia storica che in passato ha vinto titoli nazionali con le WRC e adesso si apprestano a prendere il via sulla Skoda R5.

A difendere i colori di PA Racing ci sarà poi Massimiliano Locatelli che, affiancato da Giordano Gregori sarà in gara con la nuovissima Hyundai i20 N Rally2. Locatelli torna a Monza dopo l’esperienza dello scorso anno quando si presentò a bordo della Skoda Fabia, chiudendo al 41esimo posto assoluto.

Alberto Dall’Era ed Edoardo Brovelli proveranno a ben figurare a bordo della Wolkswagen Polo R5. Il giovane industriale bresciano sta crescendo gara dopo gara, nonostante la poca esperienza, Dall’Era ha conquistato la top ten sia al Rally 2 Valli che al Rally 1000 Miglia e, alla sua prima apparizione al Rally di Salsomaggiore Terme valida per la Coppa Rally di Zona 5 a coefficiente 1,5, un ottimo quinto posto.

Altro equipaggio quello composto da Nicola Fiore e Alessio Natalini, a bordo anche loro della R5 della casa boema. Un fine stagione d’effetto quello di Fiore e Natalini in un palcoscenico iridato come quello di Monza. L’equipaggio correrà con la consueta Skoda Fabia R5 della AutoSole 2.0 di Quarrata, portacolori della FC Competition, con l’assistenza tecnica che verrà assicurata dalla struttura bergamasca, con la quale vi è da tempo un importante rapporto di collaborazione oltre che di stima ed amicizia. Nicola fiore non è nuovo, alla partecipazione al Rally a Monza, vi ha corso, a partire dal 2014, ben quattro volte, ma questa quinta occasione ha un sapore tutto particolare, in quanto la gara presenta la particolarità di essere l’atto conclusivo del mondiale rally 2021 e di non svolgersi solamente dentro il circuito ma anche su prove speciali “classiche”.