Luca Rossetti e Manuel Fenoli in testa al Trofeo Aci Como dopo due speciali

Il friulano su Hyundai i20 R5 si piazza in testa alla gara grazie al miglior crono, in notturna, sull’unico passaggio disputato

https://www.rallytime.eu/2021/10/22/trofeo-aci-como-colpo-di-scena-con-pedersoli-fuori-nella-prima-speciale/

Luca Rossetti e Manuel Fenoli

La prima giornata di gara del Trofeo Aci Como propone Luca Rossetti e Manuel Fenoli su Hyundai i 20 R5 in testa. Il vantaggio a favore del friulano è stato segnato sulla PS2 “Sormano-Zelbio-Nesso”, seconda prova in programma ma anche unica effettivamente disputata. La PS1 sullo stesso tratto cronometrato era stata invece effettuata in trasferimento dopo lo stop e ritiro di Pedersoli-Tomasi; quindi era stato assegnato a tutti i concorrenti il tempo imposto registrato dall’unico equipaggio transitato regolarmente, il numero 1 Carella-De Guio su Skoda Fabia R5 in 9’27.3.

L’unico tratto cronometrato, effettuato completamente in notturna, ha lanciato Rossetti in vetta con il miglior tempo di 9’25.2. Alle loro spalle a 3,3 secondi Bottarelli-Pasini su Skoda Fabia R5, che non sono comunque riusciti ad esprimersi al meglio per un problema al pedale del freno. Terzo tempo a +8,7 secondi per Giuseppe Testa e Emanuele Inglesi su altra Fabia R5, che hanno lamentato la mancata accensione del “bang” in avvio di speciale. Noie ai freni anche per Corrado Fontana e Nicola Arena, campioni uscenti su Hyundai i20 WRC, quarti con un margine di 9,9 secondi da Rossetti. Quinto sembra in forma il varesino Andrea Spataro, qui con il solo intento di prepararsi al meglio alla Finale Nazionale della prossima settimana nel Rally Città di Modena. Complicata anche la prova di Andrea Carella, l’altro contendente al tricolore con Elia De Guio su Skoda Fabia R5, che colpisce una rotoballa nel passaggio cittadino a metà prova a Zelbio e perde ben 14,3 secondi nel duello per il titolo con Rossetti. Si torna in prova oggi alle 10.05 con la speciale numero 3 “Alpe Grande” di 8,8 chilometri.