Profeta e Raccuia e la “prima” al 1000 Miglia: “Gara complessa, ma affascinante”

Per i due siciliani sarà importante fare un ottimo lavoro di messa appunto durante lo shakedown

profeta 1000 miglia

Alessio Profeta e Sergio Raccuia - Foto Actualfoto

L’equipaggio di Aci Team Italia composto da Alessio Profeta e Sergio Raccuia continua il suo percorso tra le strade del Campionato Italiano Rally Sparco, che questo weekend li vedrà impegnati nel “debutto” del Rally 1000 Miglia. Un appuntamento che vede tornare in macchina i portacolori della Scuderia Island Motorsport dopo la vittoria assoluta al Rally del Tirreno, di inizio agosto. Per la coppia siciliana, essendo la prima partecipazione al 1000 Miglia, sarà importante fare un ottimo lavoro di messa appunto nel corso del test pre gara e durante lo shakedown. La vettura, la Skoda Fabia Evo 2, di proprietà del Team PrOli e curata sui campi di gara dalla PA Racing, sarà sotto i riflettori in questo weekend.

“Dopo la breve pausa siamo carichi per dare il massimo in questa nuova gara – ha commentato il giovane Profeta -. Questa sarà la mia prima partecipazione alla gara, nuove strade, nuove sfide. Arriviamo da una bella vittoria al Tirreno, la seconda consecutiva. Una gara molto affascinante, visto che si corre di notte e che ricorda i rally del passato. Questa che ci apprestiamo ad affrontare, sappiamo bene che si tratta di una gara molto complessa, anche per il fatto che non conosciamo le strade e non abbiamo riferimenti sul set up della macchina, ma siamo pronti a metterci in gioco”.

“Sarà un fine settimana di gara molto intenso – gli fa eco Sergio Raccuia -. Qui al 1000 Miglia sarà anche per me la prima volta, quindi la concentrazione dovrà essere massima per non commettere errori. Il nostro passo gara, soprattutto nei primi passaggi, sarà incentrato sul corretto set up della vettura”.

Lo start al Rally 1000 Miglia questo pomeriggio con la cerimonia di partenza. Sarà possibile seguire l’evento su Aci Sport Tv. Dopo la Power Stage organizzata all’interno delle cave dell’azienda Fassa Bortolo, la gara si articolerà nella giornata di sabato con tre prove speciali da ripetersi per due volte: la “Provaglio Valsabbia” lunga 10,16 chilometri, seguita dalla “Moerna” di 15,95 chilometri e dalla “Pertiche” di 19,53 chilometri. L’arrivo è previsto a Montichiari a partire dalle ore 17.51.