Grave incidente al Rally Appennino Reggiano: coinvolto il pubblico, due morti

La Peugeot 208 VTI R2B di Gubertini – Ialungo, è uscita rovinosamente di strada coinvolgendo il pubblico

incidente rally appennino reggiano

Tragico incidente al Rally Appennino Reggiano. Nel corso della seconda prova speciale – la prima della giornata – la “Matilde di Canossa” di 10.5 chilometri, la Peugeot 208 VTI R2B di Gubertini – Ialungo, è uscita rovinosamente di strada, l’equipaggio sta bene, ma purtroppo nell’incidente sono rimasti coinvolti alcuni spettatori. Immediati i soccorsi intervenuti anche con un elicottero del 118 che ha trasportato le persone coinvolte al pronto soccorso. Purtroppo due persone hanno perso la vita.

I rilievi sono a cura dei carabinieri della stazione di san Pollo d’Enza. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, ancora al vaglio dei militari, durante la gara, in località Riverzana tra i Comuni di San Polo d’Enza e Canossa (direzione Borsea – castello di Canossa), su un tratto rettilineo l’equipaggio a bordo della Peugeot 208, per cause ancora al vaglio dei carabinieri, ha perso il controllo del mezzo uscendo di strada. A causa della forte velocità e di un terrapieno che ha fatto da rampa, l’auto si è staccata da suolo finendo su una vicina collinetta dove si trovava del pubblico investendo mortalmente i due giovani. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta. La gara è stata annullata.

sicilia vaccino covid