WRC Belgio, Neuville non molla, Breen lo segue. Evans e Rovampera lotta per il podio

Il belga della Hyundai continua a guidare la classifica con 6,8 secondi di vantaggio dal compagno di squadra Craig Breen

wrc belgio neuville

Thierry Neuville, Martijn Wydaeghe, Hyundai i20 Coupe WRC - Foto Dufour Fabien, worldwide copyright Hyundai Motorsport

Continua la cavalcata di Thierry Neuville nel rally di casa in Belgio. Il giro di prove speciali mattutino è stato segnato dall’incidente di Takamoto Katsuta sulla “Dikkebus 1”, per fortuna senza conseguenze per l’equipaggio, ma che ha fermato la gara per oltre venti minuti, per consentire di liberare la strada da un palo della luce divelto dalla Yaris del giapponese.

Il belga della Hyundai continua a guidare la classifica con 6,8 secondi di vantaggio dal compagno di squadra Craig Breen, che ha fatto intendere che potrebbero esserci dei giochi di squadra. “Mi sono sentito un po’ più a mio agio perché il grip è stato più costante. Faremo alcune piccole modifiche per il giro pomeridiano e andremo avanti”, ha commentato Neuville.

Elfyn Evans continua ad occupare il terzo posto conquistato dopo la foratura di Ott Tanak, che ha perso oltre tre minuti per il cambio gomma, scivolando in sesta posizione. Il gallese però deve stare attento al recupero del compagno Kalle Rovanpera, in continua progressione. Mentre Sebastien Ogier rimane stabile in quinta posizione. Ritiro anche per Pierre-Louis Loubet, finito in un fosso con la sua i20 WRC Plus.

In WRC2 il leader è sempre Oliver Solberg, che però, sta guidando senza servosterzo sull sua i20 N Rally2. Il copilota Aaron Johnston oltre a leggere le note ha utilizzato il freno a mano nelle curve più strette, per aiutare il giovane pilota Hyundai. Si torna in prova alle 14.11 con la speciale numero 13, la “Hollebeke 2”.

sicilia vaccino covid