Andreucci pronto a ripetere il successo al Città di Arezzo Crete Senesi e Valtiberina

Il pluricampione italiano con M33 e Skygate si prepara ad una delle gare più affascinanti del calendario tricolore terra

Rally Italia Sardegna Andreucci

Paolo Andreucci e Rudy Briani, Skoda Fabia R5 #103, M33

Dopo la pausa estiva, riprende la sfida di M33 e Skygate insieme a Paolo Andreucci per il Campionato Italiano Rally Terra che riaccenderà i motori il prossimo weekend per il 15° Rally Città di Arezzo Crete Senesi e Valtiberina.

La compagine laziale e il pluricampione italiano si preparano ad una delle gare più affascinanti del calendario tricolore terra, con un percorso che riprende tratti cronometrati di quello che fu l’indimenticato Rallye Sanremo – Rally d’Italia valido per il Campionato del Mondo Rally WRC. Andreucci tornerà ad essere affiancato da Rudy Briani fino alla fine della stagione, su richiesta di MRF Tyres, dato che alla luce del suo ruolo di manager per MRF nel programma del costruttore indiano nel Campionato Europeo FIA ERC, Rudy è un ottimo conoscitore degli pneumatici, aspetto fondamentale in questa fase di sviluppo. La vettura sarà sempre la Skoda Fabia R5 Evo preparata da H-Sport che in quest’occasione sarà al via con il numero 2. Le premesse a livello statistico sono ottime, dato che Andreucci ha già messo la sua firma in più di un’occasione su questa gara, l’ultima in ordine di tempo proprio lo scorso anno al volante della Citroen C3 R5.

Il programma prevede due tappe di grande livello: sabato triplice ripetizione della “Alpe di Poti”, prova di 13.4 chilometri con fondo piuttosto sassoso che sicuramente andrà a scavarsi notevolmente nel corso della giornata. Domenica altre cinque prove speciali, con la leggendaria “Monte Saint Marie” di 11.3 chilometri, da ripetere per due passaggi, e la “San Martino in Grania” da percorrere due volte in versione da 8.20 chilometri e ultimo passaggio da 4.77 chilometri. A livello generale, le prove della domenica saranno caratterizzate da un fondo più scorrevole, oltre alla già citata storicità della Saint Marie, teatro nel mondiale rally 1994 e 1996, l’ultimo assalto dei “big” alla terra toscana. La partenza sarà ad Asciano, alle 13.30 di sabato, mentre l’arrivo ad Arezzo alle 17.30 di domenica.

La gara sarà seguita live sulle pagine Facebook di Aci Sport TV e del Campionato con tre collegamenti al sabato e ben sei alla domenica per un totale di nove dirette quasi non stop dell’appuntamento. Copertura garantita anche da Rai Sport (CH 58 DTT) all’interno del format “Reparto Corse” in onda giovedì 12 agosto alle 23.15 e su Aci Sport TV (CH 228 SKY) con “Pianeta Rally” in onda venerdì 20 agosto alle 22. Non mancheranno poi approfondimenti su MS Motor TV, Sportitalia e San Marino RTV.

“Dopo qualche settimana di stop, siamo pronti a risalire in macchina e cercare di bissare il risultato dello scorso anno – dice Paolo Andreucci -. Nell’edizione 2020 abbiamo ottenuto il primo successo stagionale e quest’anno vogliamo provare a ripeterci, per portare, ancora una volta, le MRF TYRES sul gradino più alto del podio. Sappiamo che il livello dei nostri avversari è molto alto, ma il lavoro di sviluppo delle coperture sta dando i suoi frutti e siamo certi che riusciremo ad interpretare al meglio questa gara”.