Rally del Tirreno, proroga alle iscrizioni e percorso modificato: i dettagli

La proroga alle iscrizioni e alcune variazioni sul percorso sono gli accorgimenti che Top Competition ha messo in atto in vista della gara

rally tirreno

Alessio Profeta e Sergio Raccuia

Si avvicina a grandi passi la 18esima edizione del Rally del Tirreno in programma il 7 e 8 agosto prossimi. La gara rappresenta la quarta e penultima prova di Coppa Aci sport ottava Zona, sarà valida per il campionato Siciliano nonché per la Michelin Cup, per l’R Trophy e Pirelli Academy.  In contemporanea le vetture storiche disputeranno la quinta edizione dell’Historic Rally.

In queste ore sono state rivelate delle novità di carattere organizzativo riguardanti il programma e il percorso. In primo luogo a fronte di un folto numero di adesioni pervenuto è stato necessario prorogare le iscrizioni a mercoledì 3 agosto in modo da gestire il flusso degli arrivi in paddock. Inoltre sono state apportate delle modifiche al percorso ed in particolare la Prova Speciale “Colli 4 strade” è stata accorciata da 9,7 chilometri a 9.050. Nella prova che costituirà la prima, terza e quinta del Rally è stata anche inserita una variante al classico bivio “4 strade”. Invariato il chilometraggio della prova Rometta di 9,5 chilometri in cui è stato aggiunto un pettine alla chicane che da tre passa a 4 barriere di rotoballe, sulla quale si transiterà come seconda, quarta e sesta prova.

A seguito di questa variazione e dei collaudi è arrivato l’ok della provincia e sono arrivati i nulla osta dei comuni interessati con in testa Villafranca Tirrena guidata dall’attivissimo sindaco Matteo De Marco che mostra sempre maggior collaborazione all’organizzazione insieme a tutta l’amministrazione comunale. Confermata  la logistica dell’area ex Pirelli che ospiterà la direzione gara, i servizi, la sala stampa, le verifiche e il parco assistenza e da cui prenderà il via la prima vettura alle 0.00 di domenica 8.