San Marino, tutto pronto per lo start: gli orari delle speciali e delle dirette

Lo start con la prova speciale “San Marino”, la Power Stage che offrirà i primi punti per il CIR Sparco ed il CIR Junior

san marino basso

Giandomenico Basso, Lorenzo Granai, Skoda Fabia Evo R5 #1, Movisport

Si chiude con un ex aequo lo shakedown del San Marino Rally. A firmare il miglior tempo 1,27.6 sono stati Fabio Andolfi e Paolo Andreucci, entrambi su Skoda Fabida. Gli equipaggi si trovano in assistenza, dalle ore 16.10 tutti nel centro storico di San Marino, per poi affrontare la sfida cronometrata dalle ore 16.30 con la prova speciale “San Marino” (2,04km), la Power Stage che offrirà i primi punti per il CIR Sparco ed il CIR Junior, come sempre trasmessa integralmente in diretta su Aci Sport TV.

Per quanto riguarda la giornata di gara di domani sabato 26 giugno ripartiranno di nuovo davanti a tutti le moderne dell’Italiano verso tre giri di prove speciali. Due passaggi sulla “Terra di San Marino” (4,75km) (ore 8.03 – 13.18), tre passaggi invece sulla “Macerata Feltria” (7,47km) (ore 8.52 – 14.07 – 17.12) e sulla lunga “Sestino” (14,88km) (ore 9.44 – 14.59 – 18.04) per un totale di 78,59 chilometri cronometrati immersi in 390.55 chilometri di percorso complessivo. Stesso itinerario per il Cross Country, ad eccezione della speciale televisiva d’apertura. Tabella differenziata invece per la Coppa Rally di Zona, che effettuerà unicamente due giri sulle tre prove del sabato. Tornerà ad ospitare il palco per la partenza e l’arrivo il centro storico di San Marino, mentre il quartier generale e l’assistenza saranno come sempre al Multieventi Sport Domus.

Domani sabato 26 giugno, primo live della giornata subito dalla PS2 “Terra di San Marino 2” dove si vedranno passare le vetture della gara modera, dello storico ma anche del Cross Country, a seguire i commenti con i protagonisti dal parco assistenza, con ospiti ed interventi dallo studio di Aci Sport. Nel pomeriggio nuovamente l’azione con il fine prova della “Macerata Feltria 2” (7, 47 km).Le dirette proseguiranno fino all’arrivo nuovamente a San Marino sia per il finale della CRZ previsto per le 18.45 e l’arrivo del round principale a partire 19.20.