Italiano RX, che weekend a Maggiora Offroad Arena: Bonini e Castoral non lasciano neanche le briciole

L’ultimo appuntamento del Tricolore RX ha confermato la grande spettacolarità del Rallycross

Italiano RX bonini castoral

Non è mancato proprio nulla nel weekend a Maggiora Offroad Arena, con sorpassi, duelli, incidenti (sempre senza alcun danno per i piloti) e anche qualche piccola polemica, subito rientrata: insomma, l’ultimo appuntamento del Tricolore ha confermato la grande spettacolarità del Rallycross.

RX5/Super1600 – Doppia vittoria per Matteo Bonini, sempre più a suo agio sulla sua Hyundai i20. Il round di sabato ha visto Bonini imporsi in in 4’49”737 e in seconda posizione, ma primo tra le Super 1600, un sempre più performante Silvano Ruga, (Renault Clio), mentre terzo si è piazzato il rientrante Marco Valazza (Ford Fiesta). Nel round 4 di domenica la seconda posizione è andata al compagno di team Davide Riccio, che ha ingaggiato dei bei duelli con Bonini. Terzo e primo della Super 1600 Marco Valazza (Ford Fiesta), al secondo podio di stagione.

STC – Ha lasciato solo le briciole agli avversari Roman Castoral. Anche per lui doppia vittoria al volante della sua Opel Astra OPC ha vinto la finale (dopo aver trionfato in tutte le Q) con il tempo di 5’07’940. Il sabato della Stc ha poi visto la seconda posizione di Mattia Nicolini con la sua Citroen AX. Terzo, dopo la squalifica di Mattia Corona, un convincente Matteo Valazza (Citroen AX), che si è preso il lusso di battere Castoral nella Q1. Domenica a piazzarsi in seconda posizione un sempre più performante Matteo Valazza, mentre conquista per la prima volta il podio il tedesco Andreas Huhn (Fiat Grande Punto), terzo.

Marco Berniga – Planet Kart Cross K3

Kartcross – Il round di sabato dopo una giornata vissuta ad alto livello Marco Berniga (Planet Kart Cross K3) ha bissato il successo di Castelletto di Branduzzo andandosi ad imporre con il tempo di 4’42”117. Seconda posizione per Marcello Gallo (LifeliveTN5). Terza posizione per un Simone Firenze (Semog Bravo Sport) in crescita. Domenica invece arriva la meritata vittoria per Riccardo Canzian (Speedcar Xtreme) che si è imposto in una combattutissima finale in 4’34”084. Seconda posizione, a soli 0.404, per Simone Firenze, che ritorna ancora sul podio. Incredibile il terzo posto di Marco Berniga: qualificatosi per il rotto della cuffia in finale, il pilota del Planet Kart Cross K3, è riuscito a sorpassare Marcello Gallo – che era stato complessivamente il migliore nelle Q – all’ultima curva, andandosi a prendere un insperato podio.

Dopo il tour de force di questo weekend ora ci sarà un momento di pausa ora per i partecipanti al Campionato Italiano Rallycross: il prossimo appuntamento sarà infatti il 31 luglio e l’1 agosto al Castelletto Circuit di Castelletto di Branduzzo (PV). Una prova che sarà sicuramente interessante visto che avrà coefficiente 1,5 e sarà anche valida per il Campionato Austriaco e per il Campionato FIA CEZ (Central European Zone).