WRC, Oliver Solberg e Andrea Crugnola saltano il Rally Italia Sardegna

Solberg bloccato dalla positività del papà Petter, l’italiano a causa della quarantena del caso Veiby

rally Italia Sardegna solberg crugnola

Oliver Solberg e Andrea Crugnola salteranno il Rally Italia Sardegna. I due portacolori di Hyundai sono stati fermati dalle norme anti-Covid.

Il giovane Oliver a causa della positività riscontrata al papà Petter lunedì 24 maggio. Il protocollo Covid della FIA e i regolamenti nazionali stabiliscono la quarantena per i soggetti a stretto contatto. Questo nonostante Oliver è risultato più volte negativo al tampone. “Potete immaginare quanto sono deluso da questa notizia, sono un po’ sconvolto – ha commentato su Facebook il giovane Solberg -. Nell’ultimo anno abbiamo visto cosa può fare il coronavirus. Mio padre sta bene con la febbre che non è alta e in primis sto pensando a lui. È però questa una cosa davvero difficile da accettare, ma arriverà il momento del mio prossimo rally al volante della fantastica Hyundai i20 WRC. Abbiamo queste regole da rispettare per cercare di impedire che questa pandemia si diffonda. La mia famiglia accetta completamente ciò che ci dicono le FIA, gli organizzatori dei rally, i governi nazionali e i medici. La cosa più importante è che teniamo al sicuro le persone”.

Per quanto riguarda il nostro Andrea Crugnola, tutto è riconducibile al caso Veiby. Il pilota norvegese è stato escluso dal rally dalla Fia, perchè accusato di aver eluso i protocolli anti-Covid. Crugngola in Sardegna avrebbe dovuto prendere il via su una Hyundai i20 R5 ufficiale, seguita dal team che schiera abitualmente Ole Christian Veiby. Ma tutta la squadra adesso si trova in quarantena dopo essere stati a stretto contatto con il pilota scandinavo. Il Rally Italia Sardegna perde dunque due dei suoi protagonisti più attesi. Dopo la sfortuna al Rally del Portogallo, Hyundai dovrà mandare giù un altro boccone amaro.