Le speciali del Rally del Casentino pronte ad accogliere i protagonisti dell’IRC

Ha preso forma la 41esima edizione del rally, valido per l’International Rally Cup e la Mitropa Rally Cup

rally casentino

Sono pronte ad accogliere i protagonisti del circus rallistico internazionale, le prove speciali “disegnate” da Scuderia Etruria Sport per la 41esima edizione del Rally Internazionale Casentino, appuntamento valido per l’International Rally Cup che – nei giorni 2-3 luglio – interesserà la provincia di Arezzo. Un evento che farà leva sui consensi riscontrati nella precedente edizione, prima occasione di ripartenza per il motorsport e che vedrà ancora i riflettori puntati su Bibbiena ed il Casentino.

É stata fissata a mercoledì 2 giugno la data di apertura delle iscrizioni, con il 23 giugno termine ultimo per accogliere le ultime adesioni ad un appuntamento che – oltre ad essere terza prova dell’International Rally Cup – sarà parte integrante della Mitropa Rally Cup. Un confronto che chiamerà a raccolta protagonisti provenienti da diversi Paesi tra cui Ungheria, Germania ed Austria. Un “fiore all’occhiello” per il rally ed un importante veicolo di promozione turistica per l’intero territorio della provincia di Arezzo. Un respiro internazionale, quello espresso dal confronto, che avrà ancora nella zona industriale sita in località Ferrantina la cornice alla quale i protagonisti affideranno le proprie aspettative, con i team che potranno beneficiare degli ampi spazi offerti dalla location, sede anche della sala stampa.

Il cuore pulsante dell’evento – la direzione gara – sarà ancora ubicata a Bibbiena, in Viale Michelangelo. Una delle tante conferme che interesserà il “capoluogo del Casentino” nei giorni interessati dalla manifestazione, con Piazzale della Resistenza chiamata ad ospitare due riordinamenti, la pedana di partenza – con la prima vettura a sfilare alle ore 10.30 di sabato 3 luglio – e quella di arrivo, previsto nella stessa giornata a partire dalle ore 21.12. In programma, anche la possibilità di poter usufruire dei chilometri di shakedown, il test con vetture da gara, dalle ore 14.30 alle ore 19.30 di venerdì 2 luglio in Località Lonnano, nella giornata di “apertura” dedicata alle fasi di verifica tecnico sportiva.

Il 41° rally sarà appuntamento cruciale dell’International Rally Cup, grazie ad una collocazione temporale che lo renderà “spartiacque” della programmazione 2021. Con alle spalle il Rally Piancavallo ed il Rally Internazionale del Taro, la proposta di Scuderia Etruria Sport è pronta ad impreziosire ulteriormente l’offerta sportiva della serie promossa da Pirelli, che vedrà il proprio prosieguo sulle strade del Rally Appennino Reggiano e su quelle del Rally Città di Bassano. La scorsa edizione del Rally Internazionale Casentino è stata vinta da Andrea Crugnola e Pietro Ometto, su Citroen C3 R5. Un appuntamento che ha segnato l’avvio della stagione agonistica 2020 e che ha visto Scuderia Etruria Sport interpretare al meglio le misure di sicurezza dettate dal protocollo nazionale a contrasto della diffusione del virus Covid.