Rally di Alba di nuovo “mondiale”, confermata la presenza di Ott Tanak e Martin Jarveoja

La terza prova del Campionato Italiano WRC avrà di nuovo il piacere vedere al via il pilota estone Campione del Mondo 2019, che già lo scorso anno ebbe modo di apprezzare le prove speciali dell’albese

rally alba tanak monza

Ott Tanak e Martin Jarveoja

Sulla scia di quel successo dello scorso anno con la presenza di 162 equipaggi provenienti da 12 nazioni diverse e, soprattutto, dalle presenze “planetarie” del Campione del Mondo 2019 Ott Tanak e del vicecampione Thierry Neuville, il Rally di Alba è pronto a ripetersi il 12 e 13 giugno. La gara, terza prova del Campionato Italiano WRC 2021 (CIWRC), è valido anche per la Coppa Rally di Zona. Il Cinzano Rally Team tornerà a riproporre la manifestaziono ancora in un contesto di ampio respiro, quindi non solo “tricolore”, ma decisamente internazionale, con la sezione riservata alle vetture World Rally Car “Plus” protagoniste del Campionato del Mondo WRC.

Con soddisfazione e orgoglio, gli organizzatori hanno annunciato che al via ci sarà di nuovo il team Campione del mondo in carica Hyundai Motorsport, con una Hyundai i20 Coupe WRC, con Ott Tanak e Martin Jarveoja, l’equipaggio Campione del Mondo Rally 2019, attualmente in quarta posizione nella classifica di campionato. Per Tanak si tratta dunque di un ritorno, nella gara che già lo scorso anno ebbe modo di apprezzare, firmando anche la seconda posizione assoluta nell’evento #RAplus. Al momento non si hanno conferme della presenza di altre vetture del mondiale, probabile però la presenza di una seconda WRC Plus della casa coreana. Sono diversi i piloti a disposizione di Hyundai, nella recente Targa Florio, a portare in gara le i20 WRC Plus erano stati Neuville e Veiby.

“Siamo felici di tornare ad Alba anche quest’anno con il nostro equipaggio Ott Tanak e Martin Jarveoja, le strade che la gara propone sono ottime per quello che è il programma di training su asfalto stabilito per i nostri piloti – ha detto Andrea Adamo, Team principal di Hyundai Motorsport -. Non possiamo che ringraziare gli organizzatori dell’evento per la loro ospitalità, da parte nostra di Hyundai Motorsport faremo il possibile per dar loro sostegno. La gara di Alba rientra nel nostro piano di sviluppo, per  cercare di mettere il pilota sempre a più a suo agio sul tipo di fondo che troveremo in vista dei prossimi appuntamenti del Mondiale Rally”.