Italiano RX, nel secondo round debutto del tracciato all’interno del Castelletto Circuit

Il tracciato sarà lungo circa 1.400 metri e caratterizzato dal passaggio all’interno dell’ovale del circuito lombardo

castelletto circuit

Poco più di due settimane al secondo appuntamento con il Campionato Italiano Rallycross: il weekend dell’8 e 9 maggio vedrà infatti il gran debutto del nuovissimo tracciato di RX ricavato all’interno del Castelletto Circuit di Castelletto di Branduzzo (PV). Il tracciato sarà lungo circa 1.400 metri, prevalentemente in asfalto – le percentuali sono 70-30 – e caratterizzato dal passaggio all’interno dell’ovale del circuito lombardo; un tracciato completo, con almeno un paio di saliti, veloce e in cui la capacità di guida dei piloti sarà esaltata. Come già accaduto nella prima prova, il sabato sarà dedicato alle verifiche e allo shakedown. La gara vera e propria si disputerà invece domenica 9 maggio, con la consueta diretta Facebook e su Bandw.tv.

Dopo la prima prova il ceco Roman Castoral (Opel Astra OPC) è al comando con 24 punti; al secondo posto Franco “Frenk” Fusi (Renault Clio) a quota 20, mentre in terza posizione sono a pari merito, con 17 punti, Matteo Valazza (Citroen Saxo) ed Ettore Barberis (Honda Civic).
Super1600 – Il giovane Nils Volland (Audi A1) conduce dopo la prima prova con 24 punti, davanti a Paolo Diana (Alfa Mito) che ha totalizzato 20 punti. A sole due lunghezze dal romagnolo c’è al terzo posto Silvano Ruga (Renault Clio).
Kartcross – Il vincitore del Round 1 Marcello Gallo (Lifelive TN5) conduce questa spettacolare categoria con 36 punti. Dietro di lui, a quota 31, Matteo Grieco con il suo GMN, mentre in terza posizione si trovano a pari punti, 27, gli arrembanti Marco Berniga (Planet Kart) e Kobe Pauwels (Lifelive TN5). Quest’ultimo è anche al comando del Trofeo RX Aci Sport Under 18.