Che beffa per Enrico Oldrati: negativo al tampone ma rimane in quarantena. Salta l’Adriatico

Oldrati fermato dalla burocrazia. Tampone negativo ma per l’Ats rimane in quarantena. Salterà il Rally Adriatico

Enrico Oldrati adriatico

“Purtroppo non potrò partecipare questo weekend al 28esimo Rally Adriatico, prima gara di Campionato Italiano Rally Terra per questioni legate ad una falla nel nostro sistema sanitario”. Inizia così il post di Enrico Oldrati che annuncia l’assenza al via del rally di Cingoli.

A fermare Oldrati è stato un tampone molecolare con esito indicato “Debolmente positivo”. Oldrati dunque decide di ripetere il test visto anche che i familiari e la fidanzata risultavano tutti negativi. E al secondo tampone, anche Enrico è risultato negativo. Ma Oldrati per essere sicuro al 100% ha anche fatto un test sierologico con prelievo del sangue per essere sicuro di non avere traccia nel sangue di Covid. Anche questo esame ha avuto esito negativo.

Ed è qui che arriva la beffa per il giovane Enrico. A fermarlo è purtroppo la burocrazia. “Riassumendo – spiega Oldrati – tra lunedì ed oggi ho fatto 4 tamponi molecolari (1 tampone “debolmente positivo”, e 3 tamponi negativi e 1 test sierologico negativo) per l’Ats io sono in quarantena e sono positivo senza considerare gli altri tamponi. Non vuole saperne di dire che c’è stata un anomalia (falso positivo) con il primo tampone. Ergo mi faccio 15 giorni rinchiuso in casa come se fossi realmente ammalato…. Mi spiace per tutto il team Munaretto”.