Rally di Cefalù, oltre 80 equipaggi pronti a darsi battaglia sulle speciali della cittadina normanna

Oltre 80 equipaggi iscritti al Rally Cefalù Corse, gara inaugurale della stagione siciliana. Confermata la presenza del due volte vincitore Salvatore Lo Cascio

Rally di Cefalù

Si chiudono con oltre 80 equipaggi le iscrizioni al Rally Cefalù Corse, gara inaugurale della stagione siciliana rally che inizierà sabato 10 aprile con le operazioni preliminari ed entrerà nel vivo con lo start dal Lungomare Giuseppe Giardina della cittadina normanna alle 8.30 di domenica 11 aprile. In programma tre passaggi sulle speciali “Lascari” e “Cefalù” intervallati da due parchi assistenza. Arrivo previsto alle 17.45. Confermate le presenze di Lo Cascio, vincitore delle ultime due edizioni e del beniamino locale Runfola.

Cefalù attende il suo Rally, l’entusiasmo per la manifestazione automobilistica, giunta alla 4°edizione, nonostante l’impossibilità della presenza del pubblico, è palpabile. L’elenco degli iscritti è ancora al vaglio della Federazione, ma è certa la presenza di alcuni dei protagonisti delle precedenti edizioni e di molti altri fra i più performanti piloti siciliani.
Il due volte vincitore della gara Salvatore Lo Cascio, torna questa volta al volante della Renault Clio Super 1600, sempre navigato da Michele Castelli e pronto a tentare un fantastico tris consecutivo dopo i successi del 2019 e 2018 (l’edizione 2020 non si disputò causa Covid ndr.). Non poteva mancare, avendo per altro un conto in sospeso con la fortuna, il beniamino di casa Marco Runfola, anche lui al volante di una Renault Clio, ma di classe R3C, al suo fianco la brava Corinne Federighi, l’equipaggio che svetta nella nutrita ed accreditata pattuglia di piloti locali. Con un identica vettura sarà al via l’esperto madonita Filippo Vara in una classe agguerrita con tantissimi equipaggi blasonati.

Disporranno della versione Super 1600 dell’apprezzata “ francesina” il palermitano Riccardo Arceri, il messinese di Gioisa Marea Carmelo Franco Molica, mentre l’agrigentino Domenico Morreale sarà al volante di una Clio Williams Evo A7. Appassionante anche la classe R2B nella quale spicca il nome del giovane figlio d’arte cerdese Ernesto Riolo, che sarà al volante di una Peugeot 208 ed avrà a fianco la garanzia di Maurizio Marin.

Il Rally di Cefalù, come tutte le competizioni in programma in Italia si terrà a porte chiuse, nel rispetto delle normative anti-Covid. Saranno i media, i social e le radio a tenere informati tutti gli appassionati che in tal modo, potranno ugualmente sentirsi vicini ai protagonisti che prenderanno il via dal lungomare Giuseppe Giardina alle 8.30 e saranno impegnati per ben tre volte su due “classicissime“ prove speciali. Il primo start sulla “Lascari” di 6,5 chilometri sarà dato alle 8.54 e sarà ripetuto alle 12.34 e alle 16.14, mentre i passaggi sulla “Cefalù” di 6,7 chilometri sono programmati dalle 9.52, 13.32 e 17.12 L’appuntamento col palco di arrivo, sul lungomare è fissato alle 17.45.