Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe con una i20 R5 al via de “Il Ciocco”

É il debutto, per il 32enne pilota belga, sulle prove speciali della Garfagnana

Thierry Neuville Ciocco

In attesa di conoscere lo schieramento dei pretendenti al titolo di Campione Italiano Rally 2021, il 44esimo Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, apertura stagionale del tricolore rally, presenta già un’anteprima di alto livello. Thierry Neuville, pilota ufficiale WRC di Hyundai Motorsport, insieme al suo navigatore Martijn Wydaeghe, hanno scelto di essere al via della prossima edizione del rally, con la Hyundai i20 R5, per macinare chilometri in gara, allo scopo di affinare sempre più il feeling pilota-navigatore, in un equipaggio di recentissima formazione.

É il debutto, per il 32enne pilota belga, sulle prove speciali della Garfagnana che già, in passato, hanno visto all’opera, e hanno raccolto pareri entusiasti, anche da altri grandi protagonisti del mondiale rally. Per i migliori rallisti di casa nostra sarà un’ottima occasione per confrontarsi con uno dei piloti più veloci della scena internazionale.

“Ritengo sia una buona opportunità per il nostro equipaggio – ha detto Andrea Adamo – partecipare al Rally Il Ciocco, gara di apertura del Campionato Italiano Rally 2021, con una Hyundai i20 R5. L’occasione nasce dall’interesse che Hyundai Motor Company Italy, la filiale italiana della nostra casa madre, sta dimostrando per il CIR 2021 e da qui l’idea di avere un equipaggio ufficiale al via della prima gara del campionato. Ovviamente questa sarà anche un’ottima occasione per Thierry e Martijn per lavorare insieme nel consolidare ulteriormente la loro partnership in vista delle prossime gare del Campionato del Mondo. Vorrei anche ringraziare il presidente Angelo Sticchi Damiani, il presidente della Commissione rally Daniele Settimo e Aci Sport per la continua collaborazione e gli organizzatori del Rally Il Ciocco per la loro ospitalità e accoglienza”.

Neuville-Wydaeghe e la Hyundai i20 R5

“Sono felice di partecipare al Rally Il Ciocco con una Hyundai i20 R5 – ha commentato Neuville -. Questa sarà davvero un’ottima opportunità per me e Martijn per macinare insieme chilometri e lavorare per rafforzare la nostra partnership, prima delle prossime gare WRC. Sarà la mia prima volta al Rally Il Ciocco, ma ho sentito che le strade sono molto belle e impegnative, quindi non vedo l’ora di esserci”.

“Sicuramente è un valore aggiunto importante per un organizzatore essere scelto e avere il privilegio di avere al via team e piloti del Mondiale Rally – ha detto Valerio Barsella, organizzatore della gara -. L’opportunità di avere al via il pilota ufficiale del team Hyundai Motorsport e il suo navigatore, insieme al fatto che il campione belga sarà al via con la Hyundai i20 R5, aggiungerà ulteriore interesse alla lotta per la vittoria. Vorrei anche ringraziare, in questa occasione, Andrea Adamo, per la disponibilità, e Daniele Settimo, presidente della Commissione Rally, per il fattivo interessamento e per la collaborazione forniti alla concretizzazione di questa possibilità”.