Il Rally Colline Metallifere e Val di Cornia anticipa a sabato 28 marzo

Il referendum previsto per il 29 marzo non consente di poter disputare la gara alla domenica, non potendo chiudere le strade

colline metallifere

Volpi-Maffoni

Modifica sul programma del 6° Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia. Il motivo è la concomitanza del referendum previsto per domenica 29 marzo.

L’organizzazione di Maremma Corse 2.0 ha dovuto mettere mano all’evento e modificarne lo svolgimento anticipando tutto di un giorno, proponendolo quindi per venerdì 27 e sabato 28 marzo, con base ancora a Piombino.

La concomitanza con la consultazione elettorale non avrebbe permesso la chiusura delle strade per la competizione, al fine di garantire a tutti i cittadini di esercitare il diritto al voto. MaremmaCorse 2.0, trovando ampia collaborazione con le istituzioni, ha rivisto perciò il programmaannunciando di aver operato alcune modifiche sulla parte logistica oltre che nelle date, anticipate di un giorno rispetto al programma originario.

Per il quarto anno la gara farà base a Piombino, dove è stata trovata ampia accoglienza sia dall’Amministrazione comunale come pure dagli operatori economici, avendola appunto interpretata come ottimo veicolo per l’immagine della città e del suo hinterland ed evidentemente come volano per l’indotto turistico-ricettivo.

Verifiche amministrative e tecniche e “shakedown” saranno venerdì 27 a partire dalle ore 15 in Piazza Bovio a Piombino. Da evidenziare che ci sarà un’altra sessione di verifiche sabato mattina alle 8,00 alle 9,30 per chi non potesse il venerdì.

Cambia lo spazio assistenza, che sarà in via dei Calzolai a Venturina ed è inoltre previsto un nuovo riordino presso il Centro Gomme a Venturina.

Sport e promozione del territorio i capisaldi dell’organizzazione nel pensare la gara, che quest’anno avrà due importanti novità: l’apertura alle vetture storiche (1° Valdicornia Historic Rally) e l’allungamento delle sfide del sabato, oltre ad accettare anche le vetture “All stars”.

La partenza del rally avrà luogo alle 11,30 di sabato 28 marzo dal Parco Assistenza di Venturina, l’arrivo sarà a Piombino in serata, dalle 20,25.

Il programma di gara prevede 2 prove speciali da ripetere 3 volte + 1 da ripetere 2 volte, oltre alla “super prova speciale”, prevista come ultimo impegno cronometrato alle 20,25, un’ora prima dello sventolare della bandiera a scacchi. Il totale competitivo è dunque di 9 prove speciali per 79,5 chilometri sul totale del tracciato che ne misura 256.

IL “MEMORIAL LEONARDO TUCCI”

La gara sarà di nuovo intitolata a Leonardo Tucci, il pilota originario della bassa provincia livornese, prematuramente scomparso nel 2012, uno sportivo di alto livello e carisma, il cui ricordo è ancor oggi molto forte. Sarà la quarta edizione del “memorial” a lui dedicato.

I comuni coinvolti al fianco dell’organizzazione, oltre a Piombino, sono quelli dell’intera area della Val di CorniaCampiglia Marittima, Monteverdi, Sassetta e Suvereto.

L’edizione del 2019 vide la vittoria degli elbani Bettini-Acri, con una Skoda Fabia R5, con il resto del podio andato a Paolini-Nesti (Renault Clio R3) ed a Sinibaldi-Vallini (Peugeot 207 S2000).