Tanak il più veloce in un “anomalo” shakedown svedese

Tanak il più veloce nel primo passaggio dello shakedown, Rovampera subito dietro. Suninen esce di strada

tanak

È finalmente iniziato il Rally di Svezia, seconda prova del campionato del mondo rally. Alle ore 9 è partita la prima vettura nello shakedown, che come si può vedere in foto, tutto sembra, tranne che il rally di Svezia.

Non c’è neve, almeno nel tratto di strada scelto per la prova, la neve manca, e ci sono solo strade sterrate. Giusto qualche accenno di neve in partenza, ma nulla di più.

Nel primo passaggio di Skalla, tratto di 7,21 chilometri, il più veloce è stato Ott Tanak su Hyundai i20 coupe WRC con un tempo di 4:04.07, seguito dal giovane Kalle Rovampera a bordo della Toyota Yaris WRC con 4:07.02 e il rientrante Craig Breen, a 4:07.3 su Hyundai i20 coupe WRC. A seguire, Latvala, Evans, Lappi e Neuville.

Ma è uno shakedown che poco vale ai fini della gara di domani, perchè le condizioni del tratto di strada di Skalle, nulla hanno a che vedere con quello che troveranno domani. Oggi terra, domani si spera in tratti innevati.

Una leggera uscita di strada è da segnalare per Teemu Suninen, su Ford Fiesta WRC, che ha perso il controllo della vettura in un tratto veloce, mentre si trovava in sesta marcia, danneggiando la parte posteriore, ma senza grosse conseguenze, giusto un po’ di lavoro in più in assistenza per i meccanici.