Movisport con Gilardoni tenta il poker al Rally del Ticino

Dopo la “variazione sul tema” del Nürburgring della settimana scorsa, per il pilota svizzero questo fine settimana si apre la possibilità di siglare il poker nella gara per lui di casa, affiancato da Roberto Mometti

movisport gilardoni

Kevin Gilardoni - Hyundai i20 WRC

Oltre confine, di nuovo. Movisport, con Kevin Gilardoni questo fine settimana sarà al via del 22° rally del Ticino, a Chiasso in Svizzera, gara che il pilota di Soazza ha già vinto tre volte, puntando quindi al poker di allori, alla guida di nuovo della Hyundai i 20 WRC gommata Michelin del team HMI, la stessa struttura che gli ha permesso di vincere nel 2018 e nel 2016. Non ci sarà Corrado Bonato alla sua destra, ancora convalescente dall’incidente del Barum Rally, ma un copilota d’eccezione, Roberto Mometti, che sarà certamente ispirare la rincorsa ad un nuovo alloro.

“È la gara più importante della mia stagione – spiega Gilardoni – e sono entusiasta di affrontarla correndo davanti a tanti tifosi e alle aziende locali che supportano da tempo il mio progetto sportivo con motivazione e voglia di far bene insieme. Dopo il ritorno in pista a distanza di cinque anni avvenuto lo scorso weekend al Nurburgring su Porsche Cayman GT4 nella categoria Pro-Am – prosegue Kevin- devo ora pensare al Rally del Ticino perché ogni anno si avvicendano avversari di altissimo livello e anche quest’anno non sarà da meno. Mi spiace che Bonato non potrà essere al via: ringrazio Mometti che si è reso disponibile in attesa di una risposta definitiva per le condizioni di salute di Corrado: Mometti non ha bisogno di presentazioni e sono davvero contento possa essere lui ad occupare il sedile alma mia destra”.

Domani, venerdì 6 settembre presso il Corso San Gottardo di Chiasso alle ore 20 la presentazione degli equipaggi; le prove speciali verranno affrontate nella giornata di sabato 7 settembre. Il via alla gara con la “Valcolla 1” alle ore 10,03 passando ad Isone alle 11,01. Gli equipaggi effettueranno un riordino presso l’area della ditta Planzer a Bioggio dalle 11,46 – dove successivamente faranno anche venti minuti di assistenza – e poi si dirigeranno nuovamente sulla Isone start ore 13,19) e sulla Valcolla (14,22). La seconda pausa di giornata sarà sempre a Bioggio alle 14,57 con un altro riordino ed assistenza prima del gran finale: il terzo passaggio ad Isone avverrà alle 16,25 mentre la conclusiva e spettacolare Penz nella zona di Novazzano si disputerà alle 17,38. La cerimonia finale verrà celebrata a partire dalle ore 18 sempre a Chiasso.