I nostri nomi del 16° Rally del Tirreno

Totò Riolo tirreno

Totò Riolo

Ecco i nostri nomi, il nostro fantaelenco, ma manca poco per scoprire i nomi dei big che si contenderanno la vittoria assoluta nella notturna del Tirreno.

Totò Riolo
Totò Riolo

Si sono appena chiuse le iscrizioni per il 16° Rally del Tirreno e 3° Tirreno Historic Rally, che il 10 e 11 agosto accenderà i motori alle porte di Messina. Le iscrizioni si sono chiuse ieri, lunedì 5 agosto, è passata da poco la mezzanotte, ma il numero di adesioni e le regioni di provenienza parlano chiaro sul gradimento che esercita la gara organizzata da Top Competition con validità di Coppa Rally di 8^ Zona con coefficiente 1,5 a cui possono partecipare anche le vetture WRC e di cui è il 4° round,  validità per il Trofeo Rally Sicilia con coefficiente 2,5, 2° round di Trofeo Rally di 4^ Zona Sud per le autostoriche e 4° round di Campionato Siciliano.

Il fascino della notte e le selettive prove dell’entroterra messinese sono garanzia di grande spettacolo e di forte agonismo, ragioni che rendono irrinunciabile la competizione che da sempre si identifica con il proprio territorio che dall’azzurro del mare Tirreno porta fino alle alte e verdi colline dell’interland. Anche l’edizione 2019 si preannuncia densa di motivi emozionanti per una due giorni a pieni giri che vivrà soprattutto tra i comuni di Saponara e Villafranca Tirrena, sede della partenza, del traguardo e del centro servizi il caratteristico centro interno, mentre sede delle verifiche e dell’agevole parco assistenza il comune costiero. Si conoscerà probabilmente in giornata l’elenco iscritti, che dopo la formale chiusura delle iscrizioni dovrà essere approvato dalla Federazione. Noi intanto vi forniamo il nostro fantaelenco e tra qualche ora lo confronteremo con l’elenco iscritti ufficiali e vedremo quanta differenza ci sarà.

Pollara-Princiotto vincitori dell’edizione 2018

Sabato 10 agosto si accenderanno i motori delle auto da competizione per lo shakedown, il test con le vetture da gara, prima della partenza. Domenica mattina si conoscerà chi iscriverà il proprio nome nell’albo d’oro della gara dopo che nel 2018 il successo fu di Marco Pollara – Giuseppe Princiotto su Peugeot 208 T16, seguiti su un podio tutto messinese da Giuseppe Nucita – Maurizio Messina su Ford Fiesta e Danilo Novelli – Michele Castelli su Skoda Fabia. Tra le storiche vittoria palermitana per Sandro Filippone – Luigi Aliberto su Porsche 911 SC.

Tutte le info ed i moduli disponibili su www.topcompetition.it

MODERNE
Profeta – Raccuja Skoda R5
Doria – Longo Skoda R5
Riolo – Rappa R5
Armaleo-Armaleo S2000
Molica – Grandi S16
Celesti – AlibertoS16
Bertino – Longo S16
Beccaria – Arlotta Clio R3
Messina – Longo Clio R3
Nastasi – Vercelli R3
Bruno – Giacobbe R3
Nucita – Messina R3
Armaleo – Zaccone R3
Di Dio – Marino R3T
Gibella – Cavazza 306 A7
Sciume – Palumbo A7
Rizzuto – Bruccoleri A7
Di Franco – Mannina A7
Sturiale – Gentile A7
Schepis – xxxxxxx A7
Leo – Duro A7
Chillemi – Chillemi A7
Saija – Rappazzo R2B
Ancona – D’Agostino R2B
Scalia – Caldarella R2B
Allotta – Ordile R2B
Arasi xxxx R2B
Damiani – xxxxxx R2B
Riolo – Genovese R2B
Catania – Siragusano N3
Cassarà – Barresi N3
Cantoni – Chiamano N3
Correnti – Urso N3
Micali – Cariolo N3
Alibrando – Aprile N3
Lanzalaco – Marchica N3
Celi – Merenda N3
Novelli – Anastasi K10
Sofia – Giglio K10
Briguglio – Petrulli K10
Ferro – Cancemi K10
Lo Cascio – Castelli A6
Munafó – Galipó A6
Costa – Santisi A6
Arena – xxxxx A6
Coriglie – Grilli A6
Gangemi – Di Stefano A6
Pandolfino – Rizzo RS 2000
Bagnato – Velardi 306 RS 2000
Miragliotta – Franchina RS 1600
Pelleriti – Campochiaro RS 1600
Naccari – Formica A5
Fragale – Biceri 106 A5
Borrello – Pichilli A5
Costanzo – Miragliotta A5
Nardo – Esposito A5
Chianetta – Ammirata N2
Viola – Di Pino N2
Casablanca – Brancato N2
Leonardi – Brancato N2
Moschella – Crupi N2
Tamá – Santoro N2
Giunta – Lanuzza N2
Farina – Piazza N2
Saija – Lo Piano N2
Mignani – De Clò N2
Gangemi – Drago N2
Lanzalaco – Buscemi N2
Ragusa – Cannavò N2
Pino – De Salvo N1
Milici – xxxxx N1
Messina – xxxxx N1
Di Dio Masa – Tricoli N1
Sajia- Portera RS 1400
STORICHE
Guarducci – Bazzani M3
Alessi – Alessi M3
Di Lorenzo – Cardella Porsche
Spinnato – Mellina Porsche
Fullone – Failla BMW
Palmisano – xxxxx BMW
Romano – Speciale Lancia beta
Galletta – Marino Renault 5
Ospedale – Gennaro Kadett
Cinque – Terranova Fiat 128 Rally
Bruce – D’Agostino 205 1.3
Ferreri – Polizzi 850
Marino – Marino A112