Alba, Loeb ancora il più veloce. Out Fontana, Pedersoli è terzo assoluto

Loeb si aggiudica anche questa prova davanti a Stephane Sarrazin e Umberto Scandola.

alba loeb

E’ partita alle 8.13 la seconda giornata del Rally di Alba, che prosegue nel segno del “Cannibale” Sebastien Loeb che segna il tempo di 13’43.3 con la sua Hyundai I20 Wrc Plus. La “Igliano” di 21,5 chilometri si conferma la prova più lunga e la più impegnativa della gara e sintetizza tutti gli aspetti delle strade di Langa. Alle spalle dell’alsaziano chiude ancora il francese Stephane Sarrazin anche lui su vettura coreana R5 a 13″2.

Terzo crono per il “terraiolo” Umberto Scandola con la vettura coreana di Hyundai Italia Rally Team. A seguire la Citroen Ds3 Wrc di Luca Pedersoli, primo a figurare in questa prova tra i piloti del Campionato. Il bresciano chiude questa prova a 37″ da Loeb e adesso figura terzo assoluto davanti a Scandola. Quinto crono per il biellese Corrado Pinzano con la Skoda Fabia R5 che fa meglio di Simone Miele, l’altra Citroen DS3 Wrc che si piazza a oltre 50″ dal primo equipaggio, ora quinto assoluto. Settimo il giovane novarese Mattia Pizio con una Skoda Fabia R5, seguito dal trasalpino Anthony Fotia, Hyundai i20 R5. Nono assoluto compare il piacentino Andrea Carella, alla sua prima volta su fondo bagnato con la vettura boema.

Tra gli iscritti del Ciwrc, Corrado Fontana-Nicola Arena sbattono contro un muretto riportando danni alla loro Hyundai I20 Wrc. Nessun problema per l’equipaggio ma sono costretti a ritirarsi. Segnalato fermo il francese Jean Baptiste Franceschi che ha sbattuto su una chicane, mentre Alessandro Gino ha aperto una ruota della sua Ford Fiesta Wrc.Tra i ritiri in questa prova anche quello di Alberto Mussa con la Hyundai I20 R5. Sia Lorenzo Della Casa (Ford Fiesta Wrc) che Jordan Brocchi (Skoda Fabia R5) hanno toccato in una chicane e sono stati costretti a fermarsi.

Questa la classifica della prova PS3: 1.Loeb-Elena (HYUNDAI I20 WRC PLUS) in 13’43.3; 2.Sarrazin-Renucci (HYUNDAI I20 R5) a 13.9; 3.Scandola- D’Amore (HYUNDAI I20 R5) a 27.2; 4.Pedersoli-Tomasi (CITROEN DS3 WRC) a 37.1; 5.Pinzano-Passone (SKODA FABIA R5) a 47.2; 6.Miele-Mometti (CITROEN DS3 WRC) a 51.5; 7.Pizio-Rubinelli (SKODA FABIA R5) a 1’01.4; 8.Fotia-Sirugue (HYUNDAI I20 R5) a 1’04.3; 9.Carella-Bracchi (SKODA FABIA R5) a 1’05.1; 10.Gagliasso-Beltramo (SKODA FABIA R5) a 1’05.6.