CIRT, intervista ad Andreucci, la priorità allo sviluppo delle gomme

Andreucci

Intervista a Paolo Andreucci al Rally delle Marche

Abbiamo intervistato Paolo Andreucci durante la giornata delle ricognizioni del Rally delle Marche. Dopo aver fatto i primi due passaggi, si è concesso una pausa pranzo e di riflessione sulla gara che lo attende, molto sereno e disponibile, nonostante in ballo ci sia il suo tredicesimo titolo della carriera. (Iscriviti gratuitamente al canale Telegram di Rally Time per ricevere le notizie sul tuo telefono LINK)

Ci ha concesso alcune battute e ci è sembrato molto sereno e riflessivo, occhi puntati sulla giornata di gara, ma soprattutto sul continuo sviluppo delle coperture indiane MRF Tyres. In gara gli potrebbe bastare un terzo posto per la conquista del titolo tricolore, ma il pluricampione italiano, dopo i primi due passaggi sulle speciali, potrebbe attuare una strategia diversa, più attenta allo sviluppo della gomma, che alla vittoria della gara.

Il fondo della gara marchigiana si presta molto allo sviluppo della gomma, al punto tale da poter effettuare una scelta di gomme nel corso della giornata, che gli permetterebbe di trovare soluzioni che potrebbero non premiarlo dal punto si vista cronometrico, ma che gli permetterebbero di raccogliere dati importanti per il futuro.

Il portacolori di M33 e Skygate domani, affiancato da Rudy Briani, a bordo della Skoda Fabia Rally2 del Team H Sport, effettuerà i primi test nel corso dello shakedown in programma sabato dalle 12:30 alle 14:30 per gli equipaggi prioritari ed iscritti al Campionato italiano Rally Terra.