CIAR, Crugnola e Ometto i più veloci nella prima speciale del Rally 1000 Miglia

In meno di un secondo Stefano Albertini e Damiano De Tommaso

Crugnola

Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto su Citroen C3 Rally2 al Rally 1000 Miglia - Foto Mario Leonelli / RallyTime

Lo spettacolo del 45° Rally 1000 Miglia ha preso il via con la prima prova speciale “Valle Sabbia Dall’Era Valerio”, breve power stage che con i suoi 2,54 chilometri di asfalto ha assegnato i primi punti per questo penultimo round del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco. L’unico tratto cronometrato previsto per la prima giornata di gara ha proposto davanti a tutti i capofila del tricolore Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto su Citroen C3 Rally 2 in 1’46.4. Subito 3 punti guadagnati per il varesino portacolori della Movisport, che allunga così sugli avversari diretti per la corsa al titolo, nell’ordine Damiano De Tommaso e Fabio Andolfi, gli unici ancora in grado di competere per la vittoria del campionato. Il secondo tempo nella prova è stato infatti siglato con 8 decimi di distacco da Stefano Albertini e Danilo Fappani su Skoda Fabia Rally 2, equipaggio di casa e ultimi vincitori del 1000 Miglia. L’ultimo punto in palio è andato proprio a De Tommaso, stavolta navigato da Massimo Bizzocchi su altra Skoda, che ha fatto segnare il terzo tempo a 0.9’’ dal migliore.

Tutti più staccati, ad oltre 1’’ dal leader Crugnola, gli altri protagonisti del CIAR Sparco a partire dagli ormai campioni uscenti Giandomenico Basso e Lorenzo Granai su Hyundai i20 da 1.8’’, seguiti dal bresciano Luca Pedersoli con Anna Tomasi su Volkswagen Polo a 2.4’’, con un margine minimo di tre centesimi di secondo davanti a Rudy Michelini e Michele Perna su altra Rally 2 tedesca. Seguono raccolti in mezzo secondo gli altri equipaggi entrati nelle migliori dieci posizioni della classifica generale, Giacomo Scattolon e Giovanni Bernacchini, Fabio Andolfi e Manuel Fenoli, Andrea Nucita e Rudy Pollet, Alessandro Perico e Mauro Turati, tutti su Skoda Fabia. Da segnalare il ritorno alle corse di Andrea Dallavilla al debutto su una Skoda Fabia Rally2.

Per domani, sabato 27 agosto, si attende una giornata vibrante, probabilmente condizionata dal maltempo pronto a rendere ancora più insidiose le 8 prove speciali ancora da disputare. La tabella distanze e tempo prevede infatti un doppio giro su quattro diversi tratti cronometrati, dalla breve “Provaglio Val Sabbia” (10 km – PS2 ore 7:15; PS6 ore 14:07), alla “Irma” (14,45 km – PS3 ore 8:18, PS7 ore 15:10), la “Moerna” (11,18 km – PS4 9:23, PS8 16:15), infine la decisiva e più lunga “Pertiche” (26,10 km – PS5 10.23, PS9 17:15). I vincitori del Rally 1000 Miglia verranno quindi celebrati in serata sul podio finale in Piazzale Arnaldo a Brescia, dalle 19.01, seguito dall’arrivo nell’esclusivo parco chiuso allestito nel Museo Mille Miglia, dove terminerà la gara.

CLASSIFICA ASSOLUTA RALLY 1000 MIGLIA: 1. Crugnola-Ometto (Citroen C3 Rally2) in 1’46.489; 2. Albertini-Fappani (Skoda Fabia) +0.888; 3. De Tommaso-Bizzocchi (Skoda Fabia) +0.988; 4. Basso-Granai (Hyundai i20) +1.809; 5. Pedersoli-Tomasi (Volkswagen Polo) +2.420; 6. Michelini-Perna (Volkswagen Polo) +2.451; 7. Scattolon-Bernacchini (Skoda Fabia) +2.531; 8. Andolfi-Fenoli (Skoda Fabia) +2.643; 9. Nucita-Pollet (Skoda Fabia) +2.669; 10. Perico-Turati (Skoda Fabia Evo) +3.092;

CLASSIFICA CIAR SPARCO DOPO POWER STAGE RALLY 1000 MIGLIA: 1. Crugnola 104,5pt; 2. De Tommaso 93pt; 3. Andolfi 61pt; 3. Albertini 40pt; 4. Basso 38pt; 6. Scattolon 29pt; 7. Ciuffi 21,5pt; 8. Michelini 13,5pt; 9. Rusce 12pt; 10. Miele, Sulpizio 6pt

CLASSIFICA CIR PROMOZIONE: 1. De Tommaso 112pt; 2. Andolfi 83,5pt; 3. Scattolon 58pt; 4. Ciuffi 47pt; 5. Michelini 39pt