Al Reggello Susanna Mazzetti torna al volante della Skoda Fabia R5

Un mese dopo l’esordio stagionale sulla Montagna Pistoiese, la driver pratese torna al volante della Skoda Fabia R5 di Roger Tuning, nella gara che disputò alla sua prima edizione del 2008

Un mese dopo la soddisfacente prestazione fornita al Rally degli Abeti, sulla Montagna Pistoiese, Susanna Mazzetti, tornerà al volante nel fine settimana che sta arrivando, sempre sulla Skoda Fabia R5, di Roger Tuning, in occasione del 14. Rally di Reggello-Città di Firenze.

Sulla vettura boema, la lady driver pratese sarà assecondata da Alessio Santini, che abitualmente è il suo pilota quando fa da navigatrice, proseguendo il programma sportivo favorito dalla propria scuderia, il Team Katori, insieme al partner Luilor.

Sulla Montagna Pistoiese, oltre al successo nella categoria femminile, per Mazzetti è stata un’esperienza importante sotto il profilo tecnico, con ottime sensazioni trasmesse dal mezzo, dagli pneumatici, dal set-up, in un percorso molto tecnico, per cui la gara di Reggello, che torna a disputare dopo averla corsa nella prima edizione del 2008, dovrà rappresentare la continuità.

L’importante bagaglio tecnico acquisito al rally “Abeti” servirà infatti per affrontare al meglio le insidie e la particolarità del percorso reggellese, certamente più veloce di quello appena incontrato nel pistoiese, e di proseguire nella crescita tecnico-sportiva.

“Sicuramente tornare a correre sulla Fabia dopo un mese commenta Susanna Mazzettiè positivo, su queste vetture, molto professionali e che chiedono molto al pilota, più si sta sopra e meglio è. L’esperienza al Rally Abeti credo sia astata molto importante, non è stata una gara facile, per cui dovrò cercare di capitalizzare tutto quanto “sentito” su quelle strade molto tecniche e su questo conto molto sull’apporto di Alessio Santini ed ovviamente sull’esperienza della squadra”.

Sono sei, nel complesso, le prove speciali in programma, una da ripetere per due volte, una per tre occasioni, più una terza prevista per un solo passaggio. Proprio quest’ultima, dopo la partenza da Cascia di Reggello di fronte alla bellissima Pieve romanica (alle ore 21,30), denominata “Pietrapiana-Frantoio Santa Tea” (Km. 9,730), aprirà la contesa nella serata di sabato 25 giugnoalle ore 21,58, mentre le altre prove, “Figline” (Km. 8,790) e “Montanino-Giusti e Torricelli” (Km. 14,940) sono previste alla domenica. L’uscita dal riordinamento notturno (a Cascia) sarà dalle ore 08,15 e l’arrivo finale dalle ore 17,09, sempre a Cascia di Reggello. Il totale della distanza coperta dalle prove speciali sarà di 65,980 chilometri sul totale di 183,510.