CIVM, l’elenco iscritti al Trofeo Vallecamonica promette spettacolo

Quota 250 iscritti, Cesare Brusa porterà per la prima volta in salita una WRC+, la Ford Fiesta WRC M-Sport

Faggioli Vallecamonica

Simone Faggioli su Norma Bardahl M20 Fc al Trofeo Vallecamonica 2021

Sono 250 gli iscritti al 51esimo Trofeo Vallecamonica. Un numero da capogiro che conferma l’affetto per la manifestazione organizzata dall’Automobile Club Brescia in programma da venerdì 27 a domenica 29 sul tracciato della Malegno-Ossimo-Borno.

Valida per il Campionato Italiano Velocità Montagna, per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord e per il Trofeo di Zona Salita Autostoriche Girone Centro Nord, la cronoscalata camuna vedrà al via un parterre di grandissimo valore, con uno degli elenchi iscritti più numerosi degli ultimi anni, segno che il lavoro dello staff organizzatore nella tutela e nella promozione dell’evento ha trovato ancora una volta la risposta del mondo della velocità in salita tricolore.

Simone Faggioli (Norma Bardahl M20 FC/Best Lap) è l’uomo da battere dopo che nel 2021 ha sbriciolato ogni record portando il tempo di manche a 3’37.64 e il totale a 7’15.78. Il pilota fiorentino dovrà confrontarsi però con tanti avversari di grande esperienza tra cui Achille Lombardi (Osella PA 2000/Vimotorsport), Domenico Scola (Osella PA21/S Evo/Ateneo Motorsport) e il vincitore 2018 Diego Degasperi (Osella FA30 GEA/Vimotorsport).

Luca Tosini (Osella PA21-2000/Historika Motorsport) guiderà la carica dei piloti bresciani, mentre Federico Liber (Alby Racing Team) sarà al debutto assoluto con la Wolf GB08 F Mistral, prima vettura turbo per lui. Debutto anche per Francesco Conticelli con la Nova Proto NP01 con la quale è iscritto anche Franco Caruso (Best Lap), mentre Giancarlo Maroni difenderà la leadership CIVM di classe con la Osella PA21 JRB (Physiofit Studio).

La lista è lunghissima e le sorprese non mancano, come quella di Cesare Brusa che porterà per la prima volta in salita una WRC+ ovvero la Ford Fiesta WRC M-Sport. Il direttore di TuttoRally+ Stefano Cossetti indosserà la tuta per affrontare i quasi 9 chilometri dell’ascesa con una BMW M2 CS Racing Cup (AC Racing Technology), mentre Fulvio Giuliani, per la gioia degli appassionati, si metterà in gioco con la sua Lancia Delta “monstre” (Best Lap).

Gabriella Pedroni (Mitsubishi Lancer Evo IX/Enro Competition) difenderà con orgoglio l’universo femminile così come Anna Maria Fumo (Mini Cooper D/Gretaracing Lucania), Stefania Chiappini (Renault Clio RS Cup/Historika Motorsport) e Francesca Furloni (Peugeot 106 Rallye) che sarà la prima a prendere il via tra le vetture moderne.

Notevole anche il gruppo delle vetture storiche dove svetta il nome dell’ex Formula 1 Alex Caffi, impegnato in una sfida prima di tutto contro sé stesso per aggiungere vittorie al palmares del suo Trofeo Vallecamonica. Sarà al via con una Porsche Carrera RS (Squadra Corse Angelo Caffi).

Grande attesa per Denny Zardo (Porsche 911 SC), vincitore della classifica assoluta tra le moderne nel 2019 e quest’anno pronto a sfidarsi con le vetture storiche, ambiente che conosce molto bene. Presenti anche Andrea Fiume (Osella PA8/9) vincitore nel 2018 tra le storiche ed Emanuele Aralla (Dallara F390/Zero40 Racing Team) vincitore nel 2019.