Liburna Terra, la seconda giornata si apre con l’uscita di strada di Scandola

Partiti questa mattina presto per la seconda decisiva giornata di gara. Un uscita di strada attarda il veronese con la sua Hyundai i20

liburna terra

Umberto Scandola e Guido D'Amore al Liburna Terra 2021

Ripartiti questa mattina sulle strade bianche al Liburna Terra ed è subito colpo di scena con l’uscita di strada di Umberto Scandola e Guido D’Amore, senza problemi per l’equipaggio, sulla prima prova di questa mattina “Riparbella”. L’equipaggio leader del CIRT riesce a concludere la prova ma riporta danni alla loro Hyundai i20. Sempre qui una doppia foratura ferma Enrico Oldrati e De Guio con la Skoda Fabia R5, mentre Simone Campedelli si gira perdendo terreno.  Segnalato fermo anche Edoardo Brtesolin-Pollet, sempre su Skoda Fabia.

Sui 9,21 chilometri il miglior crono è di Alberto Battistolli e Simone Scattolin con la Skoda Fabia R5 seguito a 3,6 secondi da Bruno Bulacia anche lui su Skoda. Terzo crono per il toscano Paolo Andreucci e Rudy Briani con la Skoda Fabia R5. Tra i partecipanti del CIR Sparco in questa prova, Mazzocchi-Gallotti (Skoda Fabia) fanno meglio di Crugnola-Ometto (Hyundai i20 R5). Adesso Battistolli comanda la classifica assoluta davanti a Bulacia e Andreucci. Intanto è partita anche la PS3 “Serraspina” di 5,62 chilometri prevista alle 8.21. Qui per seguire i tempi