La Commissione Rally mette a punto le nuove proposte su test, ricognizioni e struttura dei campionati

Messi a punto gli obiettivi da raggiungere in attesa di scrivere le proposte regolamentari da sottoporre alla Giunta Sportiva di Aci ed al Consiglio Sportivo Nazionale

Commissione Rally

I lavori non finiscono mai; la Commissione Rally di Aci Sport sta già lavorando al prossimo futuro. La riunione tenutasi pochi giorni fa ha messo a punto quali sono i focus principali sui quali lavorare in vista della stagione, dando così il via alla messa a punto delle proposte regolamentari da presentare alla Giunta sportiva di Aci.

Quanto deciso dalla Commissione Rally di Aci Sport è stato così riassunto dal presidente Daniele Settimo: “L’inizio della stagione, i numeri espressi dalle varie gare e la qualità organizzativa dei vari rally di questa stagione, hanno confermato che quanto da noi svolto in passato ed approvato dalla Giunta sportiva, andava nella giusta direzione. Ma sicuramente il lavoro non si può fermare. Nell’ultima riunione abbiamo posto in discussione alcuni temi prioritari sui quali ci confronteremo per mettere a punto le prossimo proposte da portare all’approvazione. Tre i principali ambiti di lavoro che riguardano in particolare i test pre-gara, le ricognizioni ed uno studio su approfondito sui vari Campionati e sulla loro strutturazione. Tre temi importanti che necessitano di essere affrontati al più presto”.

Oltre al presidente Settimo, hanno preso parte tra componenti della Commissione Rally anche Paolo Andreucci, Gigi Pirollo, Tiziano Siviero, Luciano Tedeschini, Andrea Gaspari, Max Cambria, Marco Fiorillo, Maurizio Giugno, Totò Riolo.