Rally di Alba, in attesa dello start si scaldano i motori con lo shakedown

Si alzano i giri nei test preparativi alla gara sull’asfalto di Cherasco. Fontana, Rossetti e il leader del campionato Pedersoli, subito tra i più in forma

rally alba shakedown

Ott Tanak e Martin Jarveoja - Hyundai i20 WRC Plus

Ultima fase di preparazione al Rally Alba in attesa dello start ufficiale, in programma per la serata di oggi – sabato 12 giugno – a partire dalle 19.30 nel centro di Cherasco, in via Industria. Intanto nella mattinata hanno iniziato a scaldarsi con lo shakedown i 189 equipaggi iscritti alla gara piemontese, valida come terzo round del Campionato Italiano WRC e secondo della Coppa Rally di prima Zona. Insieme a loro già dalle prime battute anche le stelle del mondiale rally Ott Tanak ed Oliver Solberg, entrambi sulle Hyundai i20 WRC Plus ufficiali di Hyundai Motorsport, che insieme a “Il Valli” su Ford Fiesta WRC Plus daranno spettacolo nell’evento “Rally Alba Plus”, affiancato all’Italiano ma con classifica a parte.

Lungo i 2,75 chilometri di asfalto, in zona Cherasco, si sta svolgendo lo shakedown. Hanno aperto i test preparativi gli iscritti al CIWRC e le WRC Plus seguiti, nella seconda fase, dalle altre vetture. I primi tempi, che non sono utili ai fini della classifica di gara, hanno proposto tra i più in forma Corrado Fontana con Nicola Arena su Hyundai i20 WRC e Luca Rossetti con Manuel Fenoli su Hyundai i20 R5. Molto vicini nel loro miglior crono, fermato in 1’55.4 dal lariano, appena un decimo in più per il friulano. Bene anche gli altri partecipanti al campionato, con il leader e vincitori dei primi due round Pedersoli-Tomasi su Citroen DS3 WRC in 1’56.2, mentre sopra al muro di 1’57’’ sia Gino-Michi che Carella-Brachi, entrambi su Skoda Fabia e tra i migliori della categoria R5 nelle prime uscite del campionato.

Non troppo distanti le WRC Plus, con l’estone campione mondiale del 2019 Tanak che abbassa il suo crono fino a 1’51.0, mentre il giovane svedese Solberg scende a 1’52.8. Lo shakedown proseguirà per tutto il corso della giornata odierna fino alle ore 18, con le vetture a due ruote motrici, prima della cerimonia di partenza. Il rally vero e proprio sarà domani, domenica 13 giugno, quando le 9 prove speciali su 105 chilometri cronometrati – la prima alle ore 8.10 – scriveranno le sorti di questo Rally Alba. Qui tutti i tempi dello shakedown.