La sfida Clio Trophy Italia si riaccende ad Alba: occasione per Nicelli, attenti a Zanin

Giovanni Lanzalaco assente al rally, rischia di perdere la testa del campionato

Clio Trophy Nicelli

Davide Nicelli e Tiziano Pieri alla Targa Florio 2021

A distanza di poco più di un mese dal precedente appuntamento della Targa Florio, il Clio Trophy Italia riaccenderà i motori questo fine settimana (12 e 13 giugno), in occasione della 15esima edizione del Rally di Alba, nonché terzo appuntamento del Campionato Italiano WRC 2021.

Sei gli equipaggi pronti a sfidarsi in Piemonte nel trofeo della Losanga dedicato alla Clio quinta generazione, tra cui figura quello della scuderia Sport e Comunicazione formato da Davide Nicelli Tiziano Pieri, in lizza per il titolo della serie, che attualmente vede in testa Giovanni Marco Lanzalaco per meno di un punto, ma assente in questa occasione. A non mancare sarà anche il duo della Vimotorsport formato dal giovane Mattia Zanin Fabio Pizzol, anche loro tra i protagonisti di questa annata in cui hanno collezionato due terzi posti. Il giovane pilota trevigiano, che ha da poco compiuto vent’anni, è terzo nella graduatoria generale con 45 punti, dietro al leader provvisorio Lanzalaco (54) e Nicelli (53,85). Torna in gara Marco Petracca con Alessandro Rappoldi alle note, dopo aver saltato la gara siciliana. Presenti anche Pier Francesco Verbilli Andrea Albertini, mentre l’equipaggio svizzero-francese formato da Yoan Loeffler Manon Verger e quello della ABS Sport formato da Enrico Spreafico Giovanni Frigerio completerà la line-up Clio.

Confermato anche per questo appuntamento il format previsto da Aci Sport per il campionato, con lo shakedown il sabato, gara concentrata domenica 13 giugno con tre prove speciali da ripetere tre volte, per un totale di 105 chilometri cronometrati.