Avventura nel CIR con una Clio Rally5 per Davide Nicelli Junior

Danide Nicelli Junior ufficializza il suo programma nel campionato italiano rally

Davide Nicelli Junior

Dopo il doppio podio nel “due ruote motrici” e nel Trofeo Peugeot nel 2020, Danide Nicelli Junior ufficializza il suo programma nel campionato italiano rally. La novità principale riguarda il fatto che, dopo tre anni con Peugeot, Nicelli salirà a bordo di una Renault, la Clio Rally 5, con cui parteciperà al campionato italiano R1 e al Trofeo Renault, insieme ad HK Racing. Al suo fianco un nuovo navigatore: è Tiziano Peri.

“Sono molto contento dell’accordo sia per la nuova vettura che per il nuovo team, la HK Racing, una delle migliori realtà nazionali e non solo che l’anno scorso schierò Giandomenico Basso nell’italiano – ha detto Nicelli Junior -. Mi hanno voluto fortemente per questo doppio impegno, e io ho accettato al volo e di questo devo solo dire grazie”.

“L’idea e l’impegno che ci metteremo è per provare a vincerli entrambi, perché se riuscirò a fare bene in questo 2021, potrebbe essere un 2022 da sogno, ma per il momento non posso svelare nulla perché il sogno rimane lì nel cassetto – ha aggiunto Nicelli -. L’altra novità riguarda il navigatore, sarà il classe 1996 Tiziano Pieri, biellese, un ragazzo giovane con tanta voglia di fare e di mettersi in luce nei campionati che contano proprio come il CIR, insomma ho voluto puntare sulla gioventù”.

Anche la scuderia che appoggerà Davide Nicelli è tutta nuova, è la Sport e Comunicazione, “sono sicuro potranno darmi una grossa mano, quindi sono molto soddisfatto”, spiega Nicelli, che torna ad usare gli pneumatici Michelin.

“Sappiamo che sarà una stagione difficile come sempre, poi per me è tutto nuovo a parte la conoscenza di quasi tutte le gare. Dovrò cercare di trovare rapidamente il giusto feeling con la vettura infatti prima della prima gara faremo una giornata di test. Penso di avere le carte in regola per essere competitivo fin dal primo appuntamento stagionale, il Rally del Ciocco, in programma nel prossimo fine settimana. Saremo presenti in tutte le gare dell’italiano, terra compresa, più due appuntamenti che saranno Alba e Marca trevigiana, che fanno parte dell’italiano WRC, dove parteciperemo solo come Trofeo Renault”.

In programma per il giovane Nicelli c’è già qualche gara spot di apprendistato con la R5, “mi auguro di poter provare anche la nuova Clio Rally 4 appena uscirà. Ora testa bassa e iniziamo a lavorare per una grande stagione insieme”.

“Un grazie al team HK e Renault per avere creduto veramente in me, alla mia nuova scuderia che ha voluto che facessi parte di loro, al mio nuovo navigatore per aver accettato di essere al mio fianco, agli sponsor sia storici che nuovi che mi permettono di essere al via nuovamente del campionato più importante d’Italia nonostante le difficoltà economiche. Un grazie immenso – ha concluso Nicelli – al partner più importante che segue direttamente la mia carriera sportiva ovvero la nostra azienda di famiglia capitanata da mio padre attraverso il Maemi dandomi anche quest’anno dopo gli ottimi risultati dello scorso anno la possibilità ed è per me un onore il riconoscimento di ambasciatore del brand, infine spero che anche il pubblico e tutti i nostri tifosi possano tornare presto a bordo strada a tifare per noi”.