A Montalcino l’ultimo round del Trofeo Terra Rally auto storiche: ecco come è andata

A Montalcino, insieme all’atto finale per il CIR e CIRT, anche le storiche impegnate nel round conclusivo della competizione che il prossimo anno darà vita al CIRT Auto Storiche

montalcino

Il 10° Tuscan Rewind che si è concluso con qualche polemica per via di alcune forature anomale, è stato anche l’ultimo round stagionale per Trofeo Terra Rally Storici. Una sfida davvero spettacolare che ha affiancato la battaglia tra le moderne del CIR e del CIRT. Le Auto Storiche partecipanti alla competizione dedicata agli specialisti delle strade bianche hanno affrontato un percorso più corto, articolato su 193 chilometri divisi su 5 prove speciali.

Ai vertici della classifica generale della corsa hanno duellato le due Lancia Delta integrale di “Lucky”-Cazzaro e Romagna-Addondi. Tra loro è stato un dualismo sul filo dei decimi di secondo, con la vittoria assoluta andata a Romagna, il migliore del 4° Raggruppamento, che ha sfruttato al meglio l’uscita di strada del rivale proprio sull’ultima prova. Finale sfortunato quindi per il vincitore nel 4° Raggruppamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche e campione europeo Luigi Battistolli, in testa al rally per gran parte della corsa.

Lucky

Secondo ha quindi chiuso il cremonese Mauro Sipsz, con la Lancia Rally 037 e terzo il sammarinese Baldacci, con una Ford Escort MKII, primo del terzo raggruppamento. Per il 2°Raggruppamento la vittoria è andata all’equipaggio Mombelli-Leoncini su altra Ford Escort. QUI i risultati completi sul sito ficr.it.