Luca Panzani firma il tris al “Città di Pistoia”

Per l’ultima gara “preliminare” del Trofeo Renault prima del gran finale di Como a fine mese ha conquistato, insieme a Federico Grilli, il tris di allori

luca panzani

É andata alla grande anche la terza sfida stagionale in sesta zona del Trofeo Renault Clio R3 “open”, a Luca Panzani che, insieme a Federico Grilli, ha firmato il tris di successi, nel fine settimana appena passato, al 40° Rally città di Pistoia, ultimo atto della Coppa Rally di VI Zona, anche ultima gara “preliminare” del monomarca transalpino, prima del gran finale di Como a fine ottobre il 25 e 26 ottobre.

Il target, sempre al volante della Clio R3C di Pavel Group, ovviamente come portacolori di Jolly Racing Team, in questa gara dove i due tornavano dopo otto anni di assenza, era soprattutto la vittoria in ambito Renault, senza cercare altre sfide. Ciò per poter arrivare all’ultima prova stagionale sulle rive del Lario assai motivati e soprattutto con la giusta mentalità per affrontare la sfida con i migliori in Italia del monomarca transalpino. La gara di Pistoia ha comunque sortito un notevole 13° posto assoluto ed anche il primo tra le vetture a due ruote motrici, non troppo lontani dalle trazioni integrali di vertice.

Dopo i successi inanellati ai rally “Abeti” e “Lucca”, per Panzani, insieme a Federico Grilli, è arrivato il terzo alloro, quasi azzerando lo scarto dal leader del monomarca Fanucchi il quale, prima della gara pistoiese, era di dodici punti avanti.

“Avevamo previsto una gara difficile e tirata e così è stato – ha detto Panzani. Non siamo partiti per cercare sfide improbabili, solo per vincere questo ultimo appuntamento del monomarca Renault prima del gran finale di Como e l’obiettivo è raggiunto. Abbiamo corso solo con quell’obiettivo, per “caricarci” in vista dell’ultima prova di Como dove sarà tutto difficile, servirà un impegno al massimo – ed anche di più – da parte nostra e da parte della squadra, che anche stavolta ci ha supportato in modo egregio. Adesso voltiamo pagina, concentrati verso il lago di Como, in una gara che non ho mai corso e dove ci saranno in diversi ad attenderci. Ma anche noi attendiamo loro”.