Simone Miele secondo nell’italiano WRC: “É stata una grande stagione”

Insieme a Roberto Mometti il pilota di Olgiate Olona chiude la stagione da protagonista con il secondo posto a San Martino di Castrozza che vale l’argento del CIWRC

simone miele

Sei gare, sei podi nei quali figura anche una vittoria assoluta; il ruolino di marcia stagionale di Simone Miele e Roberto Mometti nel Campionato Italiano WRC è stato a dir poco eccellente. La stagione tricolore del duo lombardo, al termine di una lotta serrata con i rivali Pedersoli e Signor, si è conclusa con il secondo posto frutto di 87,5 punti condizionati però dalla regola che prevede un risultato da scartare. Miele infatti, a differenza degli avversari, ha dovuto depennare dal proprio conto ben 10 punti finendo così in seconda posizione di campionato.

Sulle strade trentine del San Martino di Castrozza, Miele ha concluso al 2° posto assoluto tallonando l’avversario bresciano per tutta la gara ed arrivandogli alle spalle per soli 8,5 secondi e vincendo anche tre prove speciali.

“Non abbiamo niente da recriminare – ci racconta il pilota della scuderia Giesse Promotion – perché sappiamo di avere dato il meglio di noi stessi e di aver potuto contare su una vettura perfetta come la Citroen DS3 WRC curata dalla Dream One Racing; ad inizio stagione non ci aspettavamo di poterci giocare il titolo e quindi siamo ampiamente soddisfatti di come sia andata quest’anno: non abbiamo commesso sbavature, siamo sempre andati a podio e abbiamo vinto un rally prestigioso quale quello dell’Elba”.

“Ovvio – continua Miele – che vincere il campionato con le condizioni che si erano prefigurate alla vigilia di San Martino sarebbe stata la cosiddetta ciliegina sulla torta ma bisogna anche essere realisti e tracciando un bilancio ci definiamo ampiamente soddisfatti. Questi piazzamenti ci danno maggiore consapevolezza dei nostri mezzi e fiducia per poter puntare con determinazione al titolo il prossimo anno”.

“È doveroso ringraziare – aggiunge Miele – tutti gli sponsor che mi hanno sostenuto, la scuderia Giesse Promotion, Pirelli ed il suo fornitore Greco Gomme”.