La storia di Earl: Fiesta R1 travolta e distrutta dal fiume in piena durante un rally in Colorado

earl colorado

A darne notizia è la M-Sport: durante un Rally in Colorado, una Ford Fiesta R1, rimasta ferma per un guasto e in attesa di essere recuperata, è stata sorpresa da una pioggia torrenziale, che in pochi minuti ha prima riempito il canale in cui era finita la Ford e dopo poco ha iniziato a farla rotolare.

“Oggi facciamo un tributo a Earl – si legge in una nota della M-Sport – una Ford Fiesta R1 molto speciale negli Stati Uniti. Costruita nel 2011, l’auto della O.D.D. Racing aveva un posto speciale nella scena dei rally americani“.

Earl – così si chiamava l’auto – ha portato otto piloti diversi a 15 vittorie di classe e 20 podi in due campionati. Il destino ha voluto che la prima persona a guidare Earl fosse anche l’ultima: Ed McNelly. Insieme al co-pilota Ian MacPherson aveva tutte le intenzioni di riparare i danni subiti alle sospensioni e di ripartire.

Ma mentre aspettavano il recupero dell’auto, i cieli si sono aperti – aggiungono da M-Sport – Dove c’erano una volta le strade, c’erano ora i fiumi, e in pochi minuti Earl è stata completamente coperta dall’acqua. L’equipaggio non ha potuto fare altro che guardare impotente, mentre Earl veniva portata via dal fiume in piena.

La Ford Fiesta R1 è stata trovata a un miglio da dove è stata vista l’ultima volta. La potenza dell’acqua ha quasi fatto a pezzi la macchina: ma per fortuna la struttura è rimasta intatta – le rollcage, i sedili e gli altri componenti principali sono rimasti tutti al loro posto.

“Earl forse non sarà mai più al via di un rally – concludono da M-Sport – il team è felice di aver recuperato un’auto che ha impressionato la comunità americana di rally – e anche noi vogliamo rendere il nostro tributo a Earl. Che macchina, che storia! “

Dal canto suo la Odd Racing ha ringraziato M-Sport per l’interesse dimostrato nei confronti di Earl, e ha fatto sapere che con i consigli di Ford Performance e proprio di M-Sport, tenterà di riportare in gara Earl, magari con la versione 3.0.