Gli italiani alla conquista dell’Europa: “Lucky” vince al Rally Weiz

Il vicentino leader del CIR Auto Storiche conquista la vittoria insieme a Fabrizia Pons sulla Lancia Delta Intergrale di Key Sport Engineering.

rally weiz lucky

Il vicentino leader del CIR Auto Storiche conquista la vittoria insieme a Fabrizia Pons sulla Lancia Delta Intergrale di Key Sport Engineering.

Un weekend estremamente ricco di soddisfazione per i piloti italiani sui maggiori palcoscenici rallistici a internazionali. Se tra le moderne Basso, Campedelli e Crugnola dominano i rivali dell’ERC nel Rally di Roma Capitale, sul fronte Auto Storiche c’è ancora più soddisfazione a vincere in terra straniera. Si tratta dell’ennesimo successo nella massima serie continentale per “Lucky” e Fabrizia Pons che vincono il Rally Weiz, quinto round del Fia European Historic Sport Rally Championship.

Sempre al volante della Lancia Delta Integrale Gruppo A di 4° Raggruppamento il leader del Campionato Italiano Rally Auto Storiche ha saputo imporsi sui migliori piloti dell’europeo e sui piloti locali, sfruttando al meglio un dominio espresso sin dalla prima parte di gara. Con questa vittoria “Lucky” si porta ora al comando del Campionato Europeo con 73 punti a 17 di vantaggio sul primo dei rivali lo svedese Mats Mysell.

Zippo – Piceno Audi Quattro

Non finisce qui. Perché l’Austria è stata terra di conquista anche per “Zippo” e Denis Piceno. Zivian si è piazzato subito alle spalle di “Lucky” portando a casa il secondo posto assoluto oltre alla vittoria nel 3° Raggruppamento, anche lui con la Audi Quattro stessa vettura con la quale sta disputando il CIR Auto Storiche.

Il Rally Weiz si rivela invece una trasferta sfortunata per il giovane Alberto Battistolli, sempre insieme a Luigi Cazzaro, costretto al ritiro dopo appena un apio di chilometri della prima prova speciale per la rottura del turbo al debutto con la Ford Sierra Cosworth.