Loran con Basso – Granai vincono il Rally di Roma Capitale

Giandomenico Basso, Lorenzo Granai (Skoda Fabia R5 #11, Sport e Comunicazione)

Basso vince, Crugnola domina il secondo giorno di gara.

Giandomenico Basso, Lorenzo Granai (Skoda Fabia R5 #11, Sport e Comunicazione)

Una giornata di gara che ha incoronato gli uomini di Loran, Giandomenico Basso e Lorenzo Granai su Skoda Fabia R5, della Scuderia Sport e Comunicazione sul gradino più alto del podio. Una gara senza errori per il veloce pilota della Loran, che prova dopo prova ha centrato il suo obiettivo, portando la sua Skoda sul gradino più alto del podio.

Simone Campedelli, Tania Canton (Ford Fiesta R5 #15, Project Team)


Secondo posto per Simone Campedelli e Tania Canton, che hanno portato la loro nuova Ford Fiesta R5 sul secondo gradino del podio. Un rally sottotono per loro, che portavano al debutto la nuova arma di Msport. I riflettori erano puntati sul loro, ma il veloce Basso è riuscito a mettere tutti dietro.

Andrea Crugnola, Pietro Ometto (Skoda Fabia R5 #16, Gass Racing)

Indiscusso il dominio di Andrea Crugnola e Pietro Ometto, che a bordo della loro Skoda Fabia R5 della Gass Racing, si sono aggiudicati ben 13 delle 16 prove speciali. Sono stati sempre i più veloci, ma una foratura nel primo giorno di gara li ha relegati ad inseguire. Prima delle prove spettacolo di Ostia, si era presentato in quarta posizione assoluta, ad inseguire per solo un secondo il russo Aleksey Vasilyevich Lukyanuk. Nel corso della Ostia Super Stage è riuscito ad agguantare il terzo gradino del podio, strameritato.

Alexey Lukyanuk; Alexey Anautov (Citron C3 R5 #2)

Il primo pilota dell’europeo è arrivato appunto il russo Aleksey Vasilyevich Lukyanuk, che su Citroen C3 R5, ha ottenuto il quarto posto assoluto.