Rudy Michelini al Rally di Roma Capitale da leader del tricolore Asfalto

Il pilota lucchese chiamato a consolidare il primato sulle strade dell’appuntamento titolato Campionato Europeo ed Italiano Rally. Oltre duecento chilometri di prove speciali che, sabato e domenica, impegneranno il portacolori della scuderia Movisport.

Rudy Michelini in gara alla Targa Florio

Un palcoscenico di spessore, duecento chilometri di agonismo ed un plateau di avversari ai quali contrapporre ambiziose prerogative. Rudy Michelini è atteso al “via” del Rally di Roma Capitale, appuntamento che punterà i riflettori del Campionato Europeo ed Italiano Rally sulle sedici prove speciali che, nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 luglio, contribuiranno a decidere le sorti della massima espressione nazionale della specialità. Il pilota lucchese, portacolori della scuderia Movisport, sarà chiamato a difendere la prima posizione nella classifica provvisoria del Campionato Italiano Rally Asfalto, contesto che lo vede leader a margine di una prima fase di stagione contraddistinta da performance redditizie al volante della Skoda Fabia R5 messa a disposizione dal team P.A. Racing, vettura che Rudy Michelini ed il copilota Michele Perna utilizzeranno anche tra le selettive “speciali” della gara capitolina.

Reduce dalla sesta posizione assoluta conquistata sulle strade della Targa Florio, occasione che ha visto il testimonial AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla avviare una proficua collaborazione con il marchio Michelin, decisiva in termini di risultato sportivo, Rudy Michelini affronterà il Rally di Roma Capitale con l’imperativo di assecondare le buone sensazioni espresse al volante della vettura boema sulle “piesse” siciliane, cercando di conquistare punti che potrebbero rivelarsi fondamentali in ottica “Tricolore Asfalto”.

“Una gara impegnativa, con un chilometraggio superiore agli standard proposti dal Campionato Italiano Rally – il commento di Rudy Michelini a pochi giorni dalla partenza – in termini di risultato, conquistare punti sarà cosa ardua in quanto i piloti stranieri non risulteranno trasparenti ai fini della classifica. Di conseguenza, non dovremo guardarci solo dai nostri abituali competitor ma da tutti i partecipanti alla gara. Siamo comunque fiduciosi di poter esprimere un potenziale in linea con le nostre aspettative”. 

Il Rally di Roma Capitale entrerà nel vivo con la partenza da Fiuggi, in programma dalle ore 8.00 di sabato 20 luglio. Sei, le prove speciali previste nella prima giornata di gara con le ulteriori dieci in programma l’indomani, con l’arrivo previsto alle ore 19.30 a Lido di Ostia, a conclusione di un evento che interesserà ben 203 chilometri cronometrati. Un vero e proprio “tour de force” per Rudy Michelini, atteso sulle strade della Coppa Città di Lucca, in programma nel fine settimana successivo all’appuntamento europeo.