CIRA, Corrado Fontana al via del Rally Lana su Hyundai i20 WRC

Fontana

Fontana Corrado-Arena Nicola, Hyundai i20 WRC #4

Nella splendida cornice del Biellese, Il Rally Lana fa il suo debutto nel Campionato Italiano Rally Asfalto 2022 e sorprende tutti (Leggi qui l’Elenco Iscritti). Innanzitutto per il numero degli iscritti, ben 130 equipaggi, tutti attratti da un Rally Leggendario che nel proprio Albo d’Oro annovera nomi del calibro di Biasion, Vudafieri, Cerrato, Longhi, Dallavilla, Cunico, Aghini, Travaglia, tutti campioni italiani rally.

Inoltre, il 35esimo Rally Lana, 4° Round del CIRA 2022, presenta un percorso molto impegnativo e sarà sicuramente una prova determinante per assegnare il tricolore rally asfalto.

E novità: per una gara nuova del Campionato, gli organizzatori hanno pensato anche ad un format diverso da tutti gli altri eventi rallystici in programma. Infatti il rally si aprirà con la leggendaria salita al Santuario di Oropa, con ben 23,5km di prova speciale notturna che siamo certi farà subito selezione.

Nella giornata di sabato invece, prevista torrida, gli equipaggi affronteranno un trittico di prove diurne da ripetere due volte: Bielmonte (lunga 10,4 km) dagli impegnativi e stretti tornanti; Ailoche (da 11,5 km), che per gli appassionati di Rally riaccende grandi ricordi e altrettante sfide; chiude poi Curino (ora di 13,35 km) che è la prova simbolo del Rally Lana: per addetti ai lavori e appassionati è come il “Turini” per il Rallye di Montecarlo.

La partenza è prevista alle ore 21.00 di venerdì 29 luglio da Piazza Martiri della Libertà a Biella, dove si svolgerà anche l’arrivo finale a partire dalle ore 17.01.

Dopo la vittoria di Corrado Fontana al 38° Rally della Marca Trevigiana, la sfida per il tricolore è aperta. Vedremo se Marco Signor (Skoda Fabia R5) e Simone Campedelli (Skoda Fabia R5), autori di un inizio stagione sorprendente, daranno del filo da torcere all’equipaggio HMI.