Master Show Terra dei Piloti, ghiotto montepremi per la seconda edizione e proventi in beneficenza

La gara, in programma dal 10 al 12 giugno in un circuito di asfalto nel comune di Vallefoglia, è inserita nel Trofeo N5 Italia

master show terra piloti

Riccardo Rigo e Daiana Darderi

Il secondo Master Show Terra dei piloti “Memorial Andrea Marinelli” ha aperto le iscrizioni. La gara, organizzata per il 10, 11 e 12 giugno a Talacchio-Città di Vallefoglia (provincia di Pesaro Urbino) congiuntamente da Team RCM e PRS Group, è inserita nel Trofeo N5 Italia, riservato alle innovative vetture di classe N5, del quale sarà la terza prova dopo i rally di Sanremo e Adriatico, gara quest’ultima che si correrà questo fine settimana.

Il Master Show Terra dei Piloti, nel contesto del Campionato è l’unica gara “atipica”, in quanto si tratta di una competizione ad inseguimento, riservata esclusivamente appunto alle vetture di categoria N5 e verranno accettate un massimo di otto vetture. Il format dell’evento ricalcherà in ampia parte quello visto nella prima edizione del 2019, con la gara ad inseguimento strutturata su più manche con due piloti in contemporanea sullo stesso tracciato simile al celebre “Memorial Bettega” (nel 2020 e 2021 la competizione non si è disputata a causa della pandemia). 

L’entourage di N5 Italia, in collaborazione con M33, ha dunque scelto questa gara per la quale certamente l’organizzazione è lusingata per essere affiancata a rally importanti e di tradizione come il Rallye Sanremo il Rally dell’Adriatico, il San Marino Rally (10 luglio), il Rally di Roma Capitale (dal 21 al 24 luglio), il Rally del Vermentino (18 settembre) ed il Trofeo Aci Como (23 ottobre). In questo contesto il classico “plus” sarà Master Show Terra dei Piloti, peraltro dotato di un montepremi di quasi 20.000 euro. L’organizzazione Team RCM, essendo una Associazione senza scopo di lucro, “forte” dei ben 150 volontari ad essa affiliati, devolverà tutti i proventi della manifestazione a scopo benefico.

1. PREMIO: 1 vettura Toyota Yaris (valore 14mila euro), grazie alla partnership con Conti Corrado Compessori, PCM, Tauro Trasporti e Concessionaria Dini Motors di Sant’Angelo in Vado.
2. PREMIO: 1 moto Brix Stone 125 cc (valore 3.500 euro), grazie alla partnership con Brunitura Lombardi e Cardellini Moto di Pesaro.
3. PREMIO: 1 completo “racing” di marca HRX, grazie alla collaborazione con l’azienda piemontese e con Agostino Alberghino.
4. PREMIO: trofeo d’onore.