Andreas Mikkelsen e l’avventura (a sorpresa) nella Dakar: “Un sogno”

Mikkelsen non ha mai corso i rally raid e con l’OT3 by Overdrive e assieme ad Ola Floene punta a divertirsi

mikkelsen dakar

Andreas Mikkelsen, Ola Floene, Red Bull Off-Road Junior Team, OT3 - 03, T3 FIA, action during the Stage 2 of the Dakar Rally 2022 between Hail and Al Artawiya, on January 3rd 2022 in Al Artawiya, Saudi Arabia - Photo Florent Gooden / DPPI

Andreas Mikkelsen ha già cominciato la stagione 2022 a tre mesi dal titolo ERC. Il Campione in carica, che si è aggiudicato anche il WRC2, affronta per la prima volta la Dakar coi suoi 4.000 durissimi chilometri cronometrati (8 mila in totale) in Arabia Saudita. Il norvegese è stato chiamato a sostituire Mitch Guthrie Junior nel Red Bull Off-Road Junior Team in quello che è il primo round del FIA World Rally-Raid Championship.

Mikkelsen non ha mai corso i rally raid e con l’OT3 by Overdrive e assieme ad Ola Floene punta a divertirsi. “È una grande occasione per me essere qui – dice il 32enne – Con Ola avevo sempre detto che un giorno mi sarebbe piaciuto fare la Dakar, per cui eccomi qui. Sono molto grato a tutti coloro che mi hanno offerto l’opportunità”.

“Non mi aspettavo di esserci ma eccoci qui. Mi dispiace per Mitch, so che con Ola si erano preparati duramente, per me sarà una avventura diversa dato che sono abituato a correre per un weekend solo”. Mikklelsen sarà ancora una volta impegnato nell’ERC – che parte con il Rally Serras de Fafe e Felgueiras a marzo – e nel WRC2 che partirà a Montecarlo.