Totò Riolo con Maurizio Marin a caccia del quinto successo al Tindari Rally

L’equipaggio del Targa Racing Club, l’ultimo nel 2019 a firmare la corsa messinese proverà a bissare il successo sulla Volkswagen Polo GTI della Pool Racing

totò riolo tindari rally

Torna il Tindari Rally, dopo la pausa del 2020 dovuta alla pandemia, e tornano fra i  protagonisti di spicco i vincitori dell’ultima edizione, Salvatore Riolo e Maurizio Marin. Per la sesta edizione del rally messinese, l’equipaggio del Targa Racing Club disporrà della Volkswagen Polo R5 in versione GTI curata dalla Pool Racing. Nel 2019 gli stessi vinsero la sfida fra le Skoda Fabia che li vedeva impegnati con i due equipaggi allora emergenti composti da Marco Pollara e Rosario Siragusano e Alessio Profeta con Sergio Raccuia, poi divenuti a buon diritto punti di forza di Aci team Italia.

“Per me  essere qui è come sentirmi a casa – ha detto Totò Riolo – lo dimostrano le presenze fisse e lo score incredibile. Tra l’altro questa gara è organizzata dalla scuderia CST Sport con cui abbiamo ancor più consolidato la collaborazione. Targa Racing Club e Cst Sport insieme costituiscono un sodalizio collaudato in grado di mettere disposizione degli equipaggi seguiti professionalità ed esperienza. Per quanto riguarda la gara di quest’anno Maurizio ed Io siamo ancora una volta pronti a dare battaglia, fiduciosi che il feeling raggiunto con la Polo Gti a fine stagione sia ottimale”.

Alla gara messinese con i colori del Targa Racing Club sarà presente anche l’inedito equipaggio termitano composto da Walter Ansorge e Ninni Rotolo, quest’ultimo al debutto assoluto come navigatore al via tra le storiche su una Fiat Ritmo.

Il programma del sesto Tindari Rally prevede sabato 27 novembre le operazioni preliminari di accredito degli equipaggi e dei team oltre lo shakedown che permetterà di provare le vetture di gara. Domenica 28 novembre alle 9 il via dalla Zona Industriale di Patti, che sarà anche sede dei riordinamenti e del parco assistenza. Tre i passaggi sulle due prove speciali: “San Piero Patti” da 9,05 chilometri e “Moreri” da 8,5 chilometri. L’arrivo è in programma alle 18.30 presso l’Agriturismo “La Porticella”, sede del centro servizi e poco distante dal parco assistenza.