Andrea Mazzocchi chiude la stagione del debutto su una R5 al Liburna Terra

Il giovane piacentino, nella stagione che lo ha visto debuttare in R5 dopo il successo 2020 nel CIR Junior, è uno dei grandi attesi al via

andrea mazzocchi liburna

Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti al Rally San Marino 2021

La stagione 2021 di M33 nel Campionato Italiano Rally si prepara al suo atto finale in programma il prossimo weekend al 12esimo Liburna Terra dove il team italiano che cura il programma sportivo top di Aci Team Italia schiererà Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti sulla loro Skoda Fabia R5. Il giovane piacentino, nella stagione che lo ha visto debuttare in R5 dopo il successo 2020 nel Campionato Italiano Rally Junior, è uno dei grandi attesi al via non fosse per il fatto che lo scorso giugno al San Marino Rally, ultima uscita sterrata della stagione, ha ottenuto il suo miglior risultato stagionale con un ottimo sesto posto assoluto. Forte di quell’esperienza e di un test molto positivo svolto nella giornata di mercoledì 3 novembre a Magione, Mazzocchi si prepara a tornare in prova speciale.

“Sono davvero felice di poter correre nuovamente sulla terra e di poterlo fare con Silvia al mio fianco – ha commentato il piacentino – Tra di noi c’è un grande feeling e sappiamo di poter disputare una bella gara, al netto delle tante difficoltà che contraddistinguono questo appuntamento. Le prove sono molto impegnative, saranno in gara anche i piloti del Campionato Italiano Terra specialisti su questo fondo, il meteo non promette nulla di buono ed è molto probabile che ci troveremo a correre sotto la pioggia e con il fango, che con la R5 non abbiamo fino ad ora mai sperimentato. L’obiettivo è sempre quello di continuare a migliorarsi e accrescere il nostro bagaglio di esperienza per chiudere la stagione con un bel risultato”.

La gara partirà dal parco assistenza di Peccioli alle 14 di venerdì e disputerà alle ore 15 la Super Prova Speciale “Tenuta di Canneto”, una speciale di 2.36 chilometri che verrà trasmessa integralmente in diretta televisiva. Sabato il lungo tappone con otto prove speciali, due da ripetere per tre volte e una da ripetere per due volte. La più lunga, “Ulignano Giesse Forniture”, di 13 chilometri, sarà anche la più famosa dato che il suo nome non può non far tornare la memoria alla fine degli anni Novanta quando qui si disputarono gli ultimi gloriosi capitoli del mondiale rally sulla terra toscana. L’arrivo, a Volterra in piazza dei Priori, sarà sabato a partire dalle 16.30.

Importante il coverage televisivo che vedrà in prima linea Aci Sport TV (canale 228 Sky) pressoché sempre in diretta con interviste, prove speciali e contenuti di approfondimento. Gli stessi saranno trasmessi in streaming anche sul sito di Aci Sport, sulle pagine Facebook dei campionati. Spazio dedicato alla gara e all’impegno di M33 anche su MS Motort TV (CH 229 SKY), mentre Rai Sport (CH 58 DTT) e Sport Italia (CH 60 DTT) garantiranno visibilità dell’evento in chiaro sul Digitale Terrestre anche dopo la manifestazione.